Caronno Pertusella: per educare i giovani arriva l’ecobanca

CARONNO PERTUSELLA – L’assessorato all’Ambiente del Comune di Caronno Pertusella intende proseguire la propria azione di educazione delle nuove generazioni all’uso consapevole e responsabile delle risorse. Per questo ripropone il riciclo di oggetti propri usati ma ancora in buone condizioni il giorno 6 maggio dalle 15 alle 18 ripresentando il “mercato” del giocattolo usato, denominato “Ri…giocando” giunto alla sua sesta edizione. L’evento si terrà nel Parco della Resistenza di via Avogadro. Si tratta di una iniziativa che coinvolgerà i bambini delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie del Comune; e si colloca nel progetto finalizzato alla riduzione dei rifiuti per la salvaguardia dell’ambiente. Si basa sul principio dello scambio di un bene; “principio che aiuterà i bambini a capire che la logica del possesso risulta marginale rispetto al valore della solidarietà – dicono gli organizzatori – Questa iniziativa verrà organizzata avvalendosi sempre della preziosa collaborazione delle associazioni presenti sul territorio. Il giorno del mercato verrà inoltre allestita, nel parco di via Avogadro, anche l’“ecobanca” che consegnerà ai bambini tanti gettoni, quanti sono i giochi consegnati nei punti di ritiro.

 

Durante la manifestazione saranno presenti diversi stand: ci sarà quello delle “Bolle giganti di sapone”, quello di “Ecoarte”, punto d’arte in cui verranno dimostrate tecniche di arte e immagine sul tema del riuso con l’associazione “Fare arte”. Sarà inoltre presente lo stand “Ecolab”, laboratorio di realizzazione di bambole di pezza; e quello denominato “Gli aquiloni di Edo”, tramite il quale i bambini impareranno a costruire aquiloni utilizzando plastica riciclata. Ci saranno anche i volontari del Gruppo comuale di protezione civile, che coinvolgeranno i bambini presenti con la dimostrazione di alcune delle loro attività. Gli “ecovolontari” invece insegneranno ai bambini come realizzare nuovi e simpatici oggetti utilizzando del materiale da riciclo. Alle 16.30 avverrà la distribuzione delle merende e alle 17.30 ci sarà la premiazione nel corso della quale i rappresentanti dell’Amministrazione comunale rilasceranno l’attestato alla “Scuola riciclona”, scelta sulla base dei gettoni raccolti; e un premio di partecipazione per tutte le scuole a riconoscimento dell’impegno.

(foto archivio)
05052017