Ordinanza del sindaco: Cislago ha dichiarato guerra alle zanzare tigre

CISLAGO – Il Comune di Cislago ha dichiarato guerra alle zanzare tigre: al riguardo il sindaco Gianluigi Cartabia (foto) ha emesso una ordinanza, in relazione ai provvedimento che ogni cittadino può adottare per fermare la diffusione di questi fastidiosi insetti.

L’ordinanza prevede il divieto di lasciare in spazi aperti, pubblici o privati, compresi i balconi, di contenitori in cui possa raccogliersi l’acqua piovana o comunque stagnante. Bisogna poi trattare con prodotti larvicidi l’acqua presente in tombini, griglie di scarico, pozzetti di raccolta delle acque meteoriche in spazi di proprietà privata, e tenere sgombri cortili ed aree aperte da erbacce, sterpi e rifiuti di ogni genere, stesso discorso vale per terreni e luoghi dove comunque questi insetti possano proliferare. Il testo completo della ordinanza è disponibile nella pagina Facebook del Comune, “Cislago on line”. A vigilare sul rispetto della ordinanza è stata incaricata la polizia locale ed il Comune può anche disporre l’obbligo, ai privati, di provvedere ad attuare le opportune contromisure per rendere la vita difficile alle zanzare.

30072017

Una risposta a Ordinanza del sindaco: Cislago ha dichiarato guerra alle zanzare tigre

  1. Turk-182

    31/07/2017 a 8:59 am

    Ordinanza sulla carta utile, ma completamente inutile e inapplicabile all’atto pratico.