SARONNO – Quest’anno il corso di cucina, riservato ai bambini dai 6 ai 14 anni, promosso dal Comune di Saronno in collaborazione con l’istituto professionale Ial festeggia sei anni e si propone a tutti i bambini che hanno voglia di mettere le mani in pasta, di imparare a destreggiarsi tra i fornelli, imparare ad impiattare, conoscere gli alimenti e farli fondere in sapori e armonie che danno gioia non solo al palato ma anche agli occhi.
Il corso si articola in sei incontri, tre di pasticceria e tre di cucina e si suddivide in: base, intermedio e avanzato. Ogni lezione ha una durata di tre ore e mezza:”Sembrano molte ma voleranno – assicurano gli organizzatori – I piccoli cuochi dovranno venire con un grembiule e uno strofinaccio da cucina; avere i capelli raccolti, se lunghi; non avere anelli, bracciali ed orologi; indossare abbigliamento comodo e scarpe antiscivolo; le ragazze non dovranno avere le unghie smaltate. Inoltre dovranno avere con se carta e penna per prender appunti e annotarsi i piccoli grandi segreti della cucina e della pasticceria”.

Ogni lezione verrà tenuta da uno chef che verrà assistito da un gruppo di allievi dell’istituto alberghiero con funzione di tutor: ciò permette una capillare attenzione nei confronti dei piccoli chef. Le lezioni si tengono all’istituto Ial in via Carlo Marx. Quanto prodotto durante la lezione verrà assaggiato sul posto: ciò serve ad insegnare come comprendere le qualità organolettiche del cibo realizzato arrivando a identificarne le eventuali criticità. A discrezione i piccoli chef possono portare a casa piccole quantità di quanto prodotto, se ne rimane al termine dell’assaggio durante la lezione. Il costo complessivo delle sei lezioni è di 100 euro da versare in un’unica rata in contanti all’atto dell’iscrizione al corso, nei giorni dal 11 al 15 dicembre, all’ufficio Cultura, piazza della Repubblica 7, Piano terra. Qualora vi fossero assenze non sarà possibile recuperare la lezione persa né chiederne il rimborso. L’iscrizione avviene mediante compilazione del modulo predisposto dall’ufficio Cultura, scaricabile dal sito del Comune di Saronno, da inviare per mail a: cultura@comune.saronno.va.it, e si ritiene effettuata quando lo stesso è sottoscritto dai genitori e la quota è stata versata. Il corso viene realizzato se si raggiunge la quota di quindici allievi, mentre il numero massimo è di venti.

15112017

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome