Home Cronaca Raid anarchico: imbrattati Municipio, Santuario e monumento foibe

Raid anarchico: imbrattati Municipio, Santuario e monumento foibe

2411
17

SARONNO – Raid vandalico a sostegno del 25enne arrestato ieri mattina nell’ambito dell’inchiesta per i disordini della notte di Capodanno davanti al carcere torinese Vallette.

Stamattina Saronno si è risvegliata coperta di scritte: un maxio graffito sul MUniciopio con “Cello libero” accompagnato da “Fuoco alle galere”. Sul sottopassaggio di via Primo Maggio sono comparse scritte, sempre con lo spray viola con i nomi degli anarchici sottoposti a provvedimenti restrittivi nella giornata di ieri.

Sul Santuario della Beata Vergine dei Miracoli sono stati realizzati tre graffiti, sulla facciata di viale Santuario tra cui una bestemmia. Una frase contro le forze dell’ordine con un simbolo anarchico è stato realizzata sul cippo del ricordo delle foibe. Immediata la mobilitazione dell’Amministrazione che ha provveduto a pulire il cippo.

“Non c’è niente di più vile – commenta il vicesindaco Pier Angela Vanzulli la prima ad arrivare sul posto con l’assessore all’Ambiente Gianpietro Guaglianone – di imbrattare un monumento che è a ricordo di persone che sono state uccise inermi”.

17 COMMENTI

  1. La vigliaccheria di questi bellimbusti è evidente anche perchè agiscono sempre nottetempo, hanno le facce mascherate e non hanno un minimo di rispetto del prossimo. Non agiscono da essere umani!

  2. Vorrei fare un appello ai Magistrati per dare un aiuto concreto alla Giunta Comunale, ai cittadini saronnesi che meritano rispetto ed attenzione. Non si può rovinare una città così bella come Saronno, la LEGGE faccia qualcosa di serio ed importante per salvare un città da un gruppo di imbecilli, fannulloni, anarchici inutile da sempre, si muova seriamente per il rispetto di momumenti , Chiese, Stabili della comunità, deve essre difesa la storia di una città importante come Saronno. Ogni mese un disastro, ogni mese la paura, ogni mese una città blindata dalla feccia sociale, da persone che meritano i lavori forzati , meritano la galera, meritano serie punizioni senza indulgenza. MA DOVE STIAMO ANDANDO ? ANCHE I RADICAL CHIC che difendono questi inutili esseri viventi senza cervello, facciano qualcosa di serio, scendete un attimo dalla pianta del buonismo senza però toccare i vostri beni, il mio è uno sfogo che è la voce di tutta la città, una città ormai allo sbando. CARA LEGGE FAI VALERE IL TUO VALORE SE NE HAI ANCORA, SE NON FARAI NULLA, PRIMA O POI SUCCEDERA’ QUELLO CHE TU HAI VOLUTO INSIEME AI RADICAL CHIC , SARAI COMPLICE DEL MALE , COMPLICE DI UN DISASTRO ANNUNCIATO !!

  3. Eh niente forse era meglio lasciarli dov’erano prima e via.. si viveva tranquilli…
    PD e LEGA non fanno altro che parlare di ripristinare la legalità e l’ordine ma hanno miseramente fallito..

  4. Vigliacchi e ignoranti! Anarchia non è caos, disordine sociale, illegalità! Vorrei pregare i veri anarchici di schierarsi anche loro contro questi profanatori del termine anarchico e dell’uso del loro simbolo! Non sono anarchici, sono solo miserabili nullafacenti! Alle Autorità ovviamente un deciso intervento e perseguirli per le loro sopaffazioni contro ogni pensiero a loro non confacente. Dobbiamo affrontarli noi cittadini per difendere i nostri diritti di pensiero e di proprietà?

    • Giusto! Gli anarchici non vogliono il caos. Siete ignoranti. Leggete aprite le menti!!!!

  5. invece di scrivere sciocchezze perché non vi domandate come mai il sindaco che è responsabile dell’ordine pubblico latita platealmente??

  6. Questo week end questi deliquenti (“i ragazzi del Telos”, come dice questo giornale, VERGOGNA!) hanno imbrattato anche il nostro condominio. A chi presentiamo il conto?
    Attendiamo risposte.
    Grazie.

  7. ma delinquenti di cosa? scrivere sui muri non puo’ essere un reato, soprattutto quando difendi dei diritti. Il libero pensiero non va ostacolato.

    • Non è reato se scrivi sui muri del tuo soggiorno, se imbratti quelli altrui sei un deficiente ed un delinquente!

      • Bene, se la pensi così allora contattami, vorrei che tu spiegassi ai miei due bambini che quest’estate non potranno avere la bicicletta (la loro è diventata piccola), ne andare al mare… Vorrei che spiegassi loro, che anche la gita scolastica con i compagni di scuola salterà, e probabilmente dovranno fare qualche altra piccola rinuncia e questo perché i telos, gli anarchici, qualche cretino innamorato, e molti altri si sono sentiti liberi di scrivere sui muri del condominio in cui risiedo, e addirittura di rompere alcune lastre di pietra con cui è ricoperto tanto per dimostrare la loro “virilità”… Ecco ti invito a venire a casa mia a spiegare ai miei figli, che loro dovranno subire e pagare le conseguenze della libertà altrui…

    • Difendere dei diritti?
      Scusi, di cosa sta farneticando?
      FUOCO ALLE GALERE è un diritto?
      D** PORCO è un diritto?
      + FASCI MORTI è un diritto?

    • Il libero pensiero non si esprime imbrattando i muri…. vorrei tanto imbrattassero casa tua… e magari pure la tua auto nuova… Chissà che quando di tasca tua dovrai ripristinare l’ingiusto danno subito capirai il senso profondo di libertà.

Comments are closed.