SARONNO – È ormai immancabile l’appuntamento di settembre al teatro civico “Giuditta Pasta” di via I maggio a Saronno con i Legnanesi. La storica compagnia del teatro dialettale lombardo torna in scena con la commedia “Colombo si nasce!”

I protagonisti sono sempre loro, gli inossidabili Antonio Provasio, Enrico Dalceri e Luigi Campisi, che con talento e una capacità unica di tenere gli spettatori incollati alle poltrone, regalano risate senza sosta portando in scena quelle che ormai sono vere e proprie “maschere”. In “Colombo si nasce!” si racconta dell’8 marzo, compleanno della Teresa, che coincide con la Festa della donna. Mentre nel cortile fervono i festeggiamenti, l’attenzione di Teresa viene attirata dal cellulare del Giovanni, dimenticato sul tavolo: un sms sospetto coinvolgerà i due in una discussione molto accesa, con la figlia Mabilia che, spaventata dalla situazione, cercherà di riappacificarli. Tra Teresa e Giovanni trionferà l’amore o incomberà l’ombra della separazione? Il Giovanni cadrà nelle grinfie di una ricca ereditiera o preferirà l’amore – povero ma sincero – della sua Teresa? Il dilemma si scioglierà ai piedi del Vesuvio, a testimonianza di come i Legnanesi, oggi, non conoscono confini… Con ritmo serratissimo, in un crescendo sapientemente dosato, questo nuovo spettacolo, ricco di situazioni paradossali, affronta al contempo temi in grado di parlare a tutti, senza perdere l’occasione di pungenti frecciate alle debolezze della società di oggi, spaziando così con equilibrio tra tradizione e attualità. Siparietti di comicità autentica, in cui Teresa, Mabilia e Giovanni riescono anche a parlare di valori veri, del gusto delle cose semplici: le cose più belle e importanti non si comprano con il denaro, e per sentirsi ricchi, nonostante tutto, basta una carezza e il calore di una famiglia.

Lo spettacolo è tutto esaurito, nessun biglietto disponibile; e si tiene venerdì 21, sabato 22 settembre alle 21; domenica 23 settembre alle 15.30.

14092018

2 COMMENTI

  1. Hanno capito che per attirare il grande pubblico e per uscire dai confini regionali dovevano coinvolgere i napoletani .Scelta intelligente.

  2. Con la comicità napoletana escono fuori dai confini regionali.Scelta intelligente.

Comments are closed.