MILANO – La Lega ha espresso parere negativo alla mozione targata Pd, bocciata dall’aula, che aveva per oggetto “Emergenza rifiuti e aumento dei costi di smaltimento”. Nel merito è intervenuto il vice capogruppo del Carroccio, Andrea Monti. “Fa specie – afferma Monti – che questa mozione sia arrivata proprio dal Pd, considerato il comportamento di questo partito negli anni recenti. Si tratta di un documento curioso e contraddittorio, dove si parla dell’articolo 35 dello “Sblocca Italia”, testo scritto e votato proprio da esponenti del Partito democratico, che dobbiamo ringraziare per l’aumento dei costi di smaltimento. Quando infatti in quest’aula si alzavano le grida di protesta della Lega e della maggioranza, il Pd stesso presentava allora una mozione in cui si elogiava l’impegno dell’allora Governo Renzi, proprio l’esecutivo che ci imponeva di sobbarcarci la monnezza altrui”.

Prosegue Monti: “Comprendo le difficoltà di un Pd alla ricerca di una linea politica e con più candidati alle primarie che votanti, ma occorre ribadire come l’esempio lombardo sia un modello assolutamente virtuoso e non intendiamo accettare lezioni proprio da coloro che ci hanno impedito di dismettere gli impianti esistenti. Senza contare come lo stesso Pd parli a più voci, discordanti, su un tema fondamentale. La mozione di oggi infatti sembra figlia della volontà di appoggiare la ridicola campagna del Sindaco Sala, che pare si sia risvegliato in queste settimane vestendo gli improbabili panni di un Alberto da Giussano auto-investitosi della questione settentrionale che, con buona pace dei democratici, resta comunque ad appannaggio della Lega. Dall’altra parte invece esponenti come il presidente De Luca non perdono occasione per dileggiare la Lombardia, dichiarando che la “Terra dei fuochi” è ormai la cintura milanese, ma ciò che è sicuro, e che abbiamo approfondito nella discussione della mozione precedente, è che ben il 18 per cento dei rifiuti trattati nella nostra Regione provengono da fuori, in larga parte proprio dalla Regione che ha l’onore di essere amministrata dal signor De Luca. Per questa ragione abbiamo votato favorevolmente alla mozione precedente, presentata dalla presidente Beccalossi, circa l’autosufficienza della Lombardia in materia di smaltimento, ma al contempo rispediamo al mittente un testo ridondante e non ricevibile stando alle premesse esposte”.

05122018

2 COMMENTI

  1. se fa il capostazione allora si occupa di treni e sui rifiuti faccia parlare qualche altro
    altrimenti volendo gestire a parole troppe cose insieme si finisce per non fare alcunchè

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.