SARONNO – Ancora un sequestro di droga nelle vicinanze della stazione ferroviaria centrale di Saronno: nel pomeriggio dell’altro giorno, circa alle 17, una pattuglia dei carabinieri del locale Nucleo radiomobile, ha fermato un sospetto, sorpreso a piedi mentre camminava lungo via Diaz. Tunisino, 29 anni, è stato perquisito: in tasca aveva due barrette di hascisc, in tutto 16 grammi.

carabinieri stazione

E’ stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio, lo stupefacente è stato posto sotto sequestro. L’immigrato è risultato essere privo di permesso di soggiorno, senza dimora ed occupazione. E’ comunque incensurato. In zona, nel 2008, era già stato fermato per controlli a Seregno, dopo che ad Ancona, ma in passato non gli era stata mossa alcuna accusa.

020613

4 Commenti

  1. Ovviamente ancora un…plauso alla Benemerita … ma questo qua non è forse il caso già di rispedirlo immediatamente a delinquere privandolo dei documenti “in regola” da dove è venuto? Oppure regolarizziamo definitivamente e ……. definitivamente a carico di noi contribuenti nelle nostre patrie galere ……Mah! …questa è la Saronno sicura che ci propinano da tre anni!!!! il dubbio è ancora e sempre più oppressivo…..Mah!!!

  2. Si potrebbe oppure depenalizzare l’utilizzo della marijuana e dei derivati, e si risolverebbe un bel problema, togliendo molte persone dalle carceri, togliendo molti soldi alla criminalità organizzata, e togliendo molti problemi a molto giovani ragazzi, sia immigrati che italiani

  3. I carabinieri il loro dovere lo fanno sempre….purtroppo sono le leggi che vanno cambiate!!! Certa gente dovrebbe essere rispedita immediatamente in patria….mi dite cosa ci fà ancora in Italia, nello specifico a Saronno, uno senza fissa dimora e occupazione??? dove li trova i soldi per campare??? ……é UNA VERGOGNA!

  4. ..pensiero condivisibile (X anonimo) ..è ora di muoversi nella direzione opposta, oppure chinarsi ad un volere non nostro.
    …decidere che fare! ..oppure lasciare il non fare di Porro ..Nigro & co?
    questo è il dilemma .. io sono per il fare e tu caro anonimo… che vuoi fare?

Comments are closed.