SARONNO – Neppure le nuvole grigie e i goccioloni di stasera hanno fermato l’entusiasmo delle 160 atlete delle Finali EA dei tornei Little (Under13), Junior (Under 15) e Senior (Under 17) della Little League di Softball che sono iniziati oggi sui diamanti di Caronno Pertusella e Saronno.

Momento clou della giornata la cerimonia inaugurale che si è tenuta alle 19 al campo di Bariola davanti a quasi 300 persone tra appassionati e familiari delle ragazze.

In campo, con tanto di bandiere e accompagnate dai rispettivi inni nazionali, dodici squadre con giovani da 10 ai 17 anni arrivate da cinque nazioni per disputare le finale europee del torneo giovanile di softball più importante al mondo.

A fare gli onori di casa Giorgio Turconi, della Rheavendors che ospiterà con il Saronno Softball di Giancarlo Bianchi la kermesse. A fornire il necessario sostegno logistico alle ragazze ci saranno una cinquantina di volontari.

Non sono mancati i vertici della Little League e della Federazione. In prima linea anche le istituzioni dal vicesindaco di Caronno Pertusella Morena Barletta che ha ricordato “l’importanza dello sport per unire chi scende in campo e chi segue l’evento sugli spalti” e l’assessore allo Sport di Saronno Cecilia Cavaterra che ha raccomandato alle ragazze di “fare del proprio meglio e di divertirsi”.

Alla cerimonia ha partecipato anche il parroco di Caronno don Francantonio Bernasconi che si è fermato anche a vedere l’inizio del match serale, poi sospeso a causa della pioggia al terzo.

Al termine della cerimonia ufficiale, come prima di ogni incontro, le ragazze hanno letto in inglese e in italiano, l’impegno per il fairplay e la correttezza.

Maggiori informazioni per seguire i 3 Tornei li potrete trovarle sul sito: http://www.littleleaguelombardia.org

10072013