Angelo BorghiGERENZANO – “Un pari con il Beata Giuliana, sarebbe stato un punto d’oro!” Angelo Borghi, allenatore della Salus Gerenzano commenta così la sconfitta all’ultimo secondo di domenica scorsa. E traccia un bilancio dell’avvio di stagione, dopo quattro giornate del campionato di calcio di Terza categoria.

“Purtroppo siamo stati alle prese con molti problemi, legati alle assenze. Infortuni ed influenza, che ci ha colpito già a fine settembre – spiega il mister – L’apice è stato proprio domenica scorsa quando ci siamo ritrovati in quattordici, acciaccati compresi. Alla fine si è fatto il possibile, con diversi giocatori costretti a scendere in campo completamente fuori ruolo”.

Borghi attende di rivedere i suoi al completo:”Il vero volto della Salus è ancora tutto da scoprire e comunque non credo che sia quello della squadra vista sinora. Penso ci siano le qualità per fare bene e toglierci delle soddisfazioni”.

011013