SARONNO – Sono state 47 le giovanissime che domenica hanno preso parte alla prima giornata di “try-out” indetta dalla Federazione italiana, per scoprire nuovi talenti e trovare le future atlete per la Nazionale azzurra.

staff sc saronno

L’appuntamento si è svolto per l’intera giornata alla palestra dell’istituto tecnico commerciale “Zappa” di via Grandi Saronno, presenti i tecnici federali oltre che a dirigenti, allenatori e volontari del Softball Club Saronno (foto), società che ha fatto gli onori di casa e si è occupata dell’accoglienza.

Fra le ragazzine in lizza per la Nazionale Under 13, a loro era rivolto il provino, anche due saronnesi: Arianna Pizzo e Marta Paparone, entrambe già protagoniste nell’ultima stagione sia con il Saronno che nella rappresentativa della Lombardia, con la quale hanno partecipato alla Little league, il “mondiale giovanile”. Con loro per il provino saronnese anche altre giocatrici provenienti da tutto il nord, da Caronno Pertusella, Bollate, Sala Baganze, Parma, Sanremo, La Loggia Torino e Novara. Si replica fra quindici giorni a Castelfranco Veneto.

130114