SARONNO – Un voto al Capodanno saronnese? “Un bel 4”, il commento raccolto fra i giovani, e non soltanto loro, il giorno dopo di San Silvestro.

alberto natale piazza libertà 2012 (4)

Peggio di così, obiettivamente, non sarebbe potuta andare: nessuno, dicasi nessuno evento programmato per intrattenere i cittadini. Sul banco degli imputati l’Amministrazione comunale che evidentemente non ha saputo cogliere “l’assist” che era venuto l’anno scorso da Alberto Paleardi del Pd che facendo praticamente tutto da solo aveva trovato lo sponsor ed era riuscito ad allestire un gradevole spettacolo di fuochi pirotecnici in piazza Libertà. Tutto gratis per i cittadini ed anche per l’ente locale. Ma se dal palazzo di piazza Repubblica nessuno si è preso la briga di pensare a qualche per rallegrare la notte del 31 dicembre dei concittadini, e ci sarebbe davvero voluto molto poco, di certo ad una riflessione sono chiamate anche le associazioni cittadine. Spesso, tantissime volte presenti con grande slancio, ma stavolta assenti: in corso Italia o piazza Libertà ci sarebbe voluto ben poco per allestire un concertino, per mettere a bollire un paio di pentole di vin brulè e richiamare qualche passante. Ma forse, anche in questo caso, un input del Comune ci sarebbe voluto, in un ruolo di collante e di “regia” che evidentemente è mancato, ed ha fatto demordere anche chi comunque qualcosa avrebbe pur voluto organizzare.

Unico iniziativa, per pochi e non certo i giovanissimi, la pur gradevole serata di operetta al teatro civico. E poi la festicciola allestita in quattro e quattr’otto dagli anarchici del Telos in piazza dei Mercanti. Una Saronno così vuota e silenziosa, in centro, a capodanno probabilmente non la si era mai vista.

02012014

12 Commenti

  1. Dobbiamo deciderci: la noia, il risparmio e il silenzio oppure la vita notturna, soldi spesi e un po’ di rumore.
    I tanti vecchietti che scrivono su questo giornale e si lamentano di tutto, spero che stavolta siano contenti di essere andati a nanna con le galline.

  2. Si chiude così il più inutile, triste e terraterra quinquennio saronnese. CIAO PORRO, A MAI PIÙ RIVEDERTI!!!

  3. Ma cosa vi aspettavate? Loro pensano a ben altro, a educare i cittadini coi 30 all’ora, i percorsi ciclabili, i parcheggi a zig zag, le tasse da aumentare. Mica hanno tempo per queste cose!

  4. se uno vuol festeggiare può farlo a casa sua non è necessario che il comune sprechi i soldi dei cittadini per pochi buontenponi che non sanno cosa fare

  5. ma perché è colpa SOLO del comune?
    non ci sono associazioni che possono organizzare eventi in piazza?
    i singoli cittadini non possono scendere in strada a festeggiare lo stesso?
    non può bastare la VOGLIA di divertirsi?
    anche con uno stereo, un tavolino, cibo e bevande ci si può divertire, magari davanti a un bel falò…
    se il capodanno è passato tra grigio e sbadigli è forse perché il saronnese medio ama il grigio e la noia.

  6. Far Capodanno in piazza mi sembra una cosa normalissima che tra l’altro si fa in tutto il mondo. È una festa, non una cosa da “pochi buontemponi”.

  7. E intanto, in un mondo parallelo… “Comune sprecone, i botti spaventano i cani e intanto la gente non arriva a fine mese”.

  8. “I cittadini bocciano il capodanno fra sbadigli e grigiore” ???

    Ma quali cittadini??? L’articolo non riporta nessun commento di nessun cittadino. E’ solo il parere di colui/colei che ha scritto l’articolo (tra le altre cose nemmeno firmato).

    Buona campagna elettorale a tutti.

    • Veramente si parla di commenti raccolti tra i giovani e non solo loro. Commenti più che credibili, visto che non sono stati organizzati eventi: dubito che la notte di Capodanno ci sia molta gente contenta di andare a letto presto senza fare un po’ di “festa” 😉

  9. Personalmente affermo “Meno male che non si son spesi soldi per feste in piazza inutili” Ognuno festeggi casa sua, come si faceva una volta oppure le associazioni ed i loro aderenti si diano da fare:basta sprecare soldi della comunità, visto poi il periodo

Comments are closed.