SARONNO – Si è svolto negli ultimi giorni un incontro a Saronno, presenti il segretario regionale del Partito liberale italiano, Giovanni Carpani; il presidente della Costituente democratica liberale, Antonino Ingrosso; e Luciano Silighini Garagnani de “L’Italia che verrà Saronno2015” per discutere dell’appoggio del Pli alla candidatura a sindaco per Saronno di Silighini. Una convergenza totale sul programma e sul metodo politico per la città ha portato a un accordo che verrà definito il 7 gennaio durante il Comitato di presidenza liberale.

C’erano anche Annarita Lo Russo , segretaria saronnese della Democrazia cristiana; e Luca Banfi, segretario provinciale di Rinascita socialista.

Dichiara Silighini

Questo incontro di idee nasce sotto l’egida di Antonino Ingrosso e Diego Di Pierro, candidato sindaco di Voghera, ai quali va il mio ringraziamento. Sono certo che il grande progetto de “L’Italia che verrà”, dopo Venezia, Voghera, Saronno, contagerà altre realtà. Chiunque abbia nel cuore l’idea di libertà trova inevitabilmente vicinanza alla nostra politica e al nostro progetto: ricostruire la casa politica degli italiani.

31122014

11 Commenti

  1. Ciao Luciano, continuiamo il nostro percorso per risvegliare gli animi delle Persone Oneste delle nostre Città Saronno, Voghera,… tenti ne sguiranno ancora, siamo ormai gli unici punti di riferimento degli scontenti, dei delusi dei Cittadini di Destra e Sinistra. e di quelli che non vanno più a votare. Forza aiutateci a mandare a casa le solite FACCE.! ! !

  2. Per colpa di Silighetto dovremo spendere più soldi per stampare schede elettorali più grandi, magari a cinque o sei pagine.
    non è un bell’inizio sul fronte del contenimento della spesa!

    Ps: ho perso il filo… I radicali li ha già inglobati? E i repubblicani?

  3. ..ma una sede ce l’ha o no il Siligo? Ogni foto che fa è sempre allo stesso bar sotto casa… 🙂

Comments are closed.