SARONNO – Abbattuta l’ex caserma dei pompieri gli extracomunitari senza fissa dimora che gravitano in città hanno occupato l’ex biblioteca, lo stabile d’inizio Novecento situato tra Palazzo Visconti e Villa Gianetti inutilizzato da una ventina d’anni.

La presenza degli stranieri è stata più volte segnalata dai frequentatori del parco della sede di rappresentanza e anche dai residenti di via Tommaseo e di via Roma. Del resto i segnali dell’occupazione in corso non mancano: grate forzate per aprire una via d’accesso allo stabile, sacchetti di rifiuti sparsi ovunque e a volte persino escrementi sul ponticello sul Lura. C’è persino una finestra spalanca.

Da quando nel luglio scorso è stato abbattuto l’ex distaccamento, gli stranieri sono già entrati anche a palazzo Visconti. A favorire le occupazioni nella zona anche il fatto che la recinzione da cantiere che ancora delimina l’area (non sono ancora stati avviati i lavori per la realizzazione del nuovo progetto perchè sono state trovate delle cisterne non segnalate riportate in superficie nel mese di novembre) non rappresenta un’ostacolo al passaggio degli stranieri ma di fatto chiude la zona alla visuale.

A preoccupare sono i rischi di carattere igienico sanitario, nell’edificio non ci sono gli allacciamenti alla rete idrica o elettrica, sia il rischio di eventiali incendi.

17022015

7 Commenti

  1. hanno trovato cisterne non segnalate…. ahahah io non ho mai visto i pompieri fare gasolio al distributore…. eh già erano nascoste sottoterra e chi se ne poteva accorgere….. vuoi vedere che c’è scappata la revisione prezzo? mafatemilpiacere…..va

  2. Non si poveva fare una demolizione unica? Visto lo stato di degrado dell’edificio era una buona soluzione.

  3. Ok, a novembre sono state rinvenute queste cisterne non segnalate…

    Siamo a fine febbraio: cosa vogliamo fare?

  4. Povero palazzo Visconti. Accenderanno altri fuochi per riscaldarsi e addio definitvo agli affreschi che ancora ci sono. Ma possibile che ameno una volta la settimana non si possano organizzare ” visite” da parte della polizia locale o di altre forze dell’ordine per impedire queste occupazioni? Altro che proteste, alzino il culo dalle sedie o dalle auto e vadano dentro al palazzo!.Non c’è altro rimedio che l’assi
    duo controllo. Il Sindaco non può intervenire mandando la polizia urbana a verificare gli interni e far sgomberare?

Comments are closed.