SARONNO – Hanno scavalcato la recinzione posteriore e sono riusciti a dileguarsi pochi secondi prima dell’arrivo degli agenti della polizia locale i tre stranieri senza fissa dimora che da qualche tempo vivevano nello stabile inutilizzato in via Mantegazza.

Lo sgombero è stato realizzato, dando risposta alle segnalazioni di alcuni residenti del quartiere che avevano notato un viavai sospetto, nell’ambito dei controlli che il comando di piazza Repubblica, sotto la guida del comandante Giuseppe Sala, sta portando avanti negli stabili dismessi presenti in città. Si tratta di blitz mirati che vengono svolti alle prime luci del mattino con l’obiettivo di fermare gli abusivi e di sigillare nuovamente gli stabili.

Proprio come successo lunedì mattina quando gli agenti di polizia locale hanno effettuato un sopralluogo. Constatato che l’edificio era ormai deserto con diversi punti che permettevano l’accesso hanno provveduto a far bloccare dagli operai tutti i possibili ingressi per scongiurare il ritorno degli abusivi.

 

09092015

2 Commenti

  1. la colpa e’ solo del comune e delle varie giunte che si susseguono perche’ nessuno ha avuto il coraggio fino ad oggi o la lungimiranza anche a pgt finalmente approvato di dare il permesso di trasformare tutte queste aree in aree residenziali invece di lasciarle a marcire,,,sai come e’, meglio avere il verde/marcio e edifici decadenti e abbandonati ,invece di cemento bello fresco e case decenti …..senno’ poi gli ambientalisti e i compagni si arrabbiano per la cementificazione selvaggia e le speculazioni

    allora teniamoci 30 aree dismesse in balia dei topi…e non lamentatevi….saronnesi radical scick

  2. fuori di li vanno ad occupare qualche altro posto.
    bisogna prenderli e rimpatriarli!!!!!

Comments are closed.