RESCALDINA – “Puntiamo senza mezzi termini al passaggio di categoria, del resto i programmi sono chiari già dall’anno scorso”. Così il presidente della Rescaldinese, Marco Di Munno, commenta le ambizioni della sua squadra per la prossima stagione, dopo il salto in Seconda categoria.

rescaldinese 2015-2016

“Lo avevamo detto l’anno scorso, la nostra intenzione è quella di arrivare in Promozione entro 5 anni. Il primo passo lo abbiamo già fatto, adesso quello che vogliamo è essere protagonisti anche nel prossimo torneo”. Per fare questo, Di Munno e il proprio staff non hanno perso tempo, rinforzando adeguatamente la squadra. “Assieme al riconfermatissimo mister Maurizio Checchi, abbiamo cercato di capire dove si poteva migliorare. L’attacco non si tocca, e punterà ancora sul bomber Dentici (15 gol lo scorso anno), su Auricchio e su La Mura, ma abbiamo preso alcuni rinforzi per il definitivo salto di qualità. Non abbiamo tralasciato gli altri reparti, che sono stati rafforzati con arrivi di giocatori promettenti e comunque di categoria”.
La stagione comincerà il 21 o il 22 agosto, una settimana dopo ci sarà il primo impegno ufficiale della stagione, in coppa Lombardia, con avversario ovviamente ancora da definire. “Certo, il campionato non sarà facile, ci sono avversari importanti, ma non nascondiamo le nostre ambizioni. Vogliamo e dobbiamo lottare per il vertice, per la promozione in prima categoria, questo è sicuro” chiosa Di Munno.

Ed eccoli i nuovi arrivi: in difesa Luca Quarti (dalla Robur Saronno Marnate) e Giorgio Losa (dalla Serenissima); a centrocampo il gradito ritorno, dopo una stagione al Canazza di Fabio Zuccarino mentre dalla Pro Juventute è arrivato Federico Carcuro. In attacco, affiancato al trio Dentici-La Mura-Auricchio ecco, sempre dalla Robur Saronno Marnate, Francesco Carriero. Presentazione della squadra il prossimo 21 luglio.

1 commento

  1. Rescaldina in promozione in cinque anni la robur saronno (sfrattata dal monsignore) in seria a tra un anno.

Comments are closed.