SARONNO – Sono comparsi nella notte tra sabato e domenica i graffiti realizzati con spray rosso sul muro tra via Concordia e via D’Annunzio a poche decine di metri dalla location scelta dai ragazzi del centro sociale Telos per la Notte Nera.

Diversi i temi affrontati da un attacco della Lega Nord (più clandestini meno Salvini – Odia la Lega) ad una critica a Saronno (contro la città vetrina devastazione e rapina – condannati a morte nel vostro quieto vivere). Sul muro anche attacchi alla stampa (diffida dai giornali, leggi i muri) e un messaggio di solidarietà per gli immigrati (Chiudere i lager di stato fuoco ai Cie).

A suscitare sdegno, tra i passanti oltre che tra i residenti, sono stati soprattutto i tre slogan che fanno riferimento a quanto accaduto a Dallas con l’uccisione di 5 poliziotti ossia “Make it Dallas Style”, “Fare come a Dallas… -5” e “My heart il full of Dallas”.

A completare il quadro il simbolo dell’anarchia e lo slogan “le frontiere sono ovunque abbattiamole”,

11072016

13 Commenti

  1. lo Stato non si sa difendere ed è in balìa di chiunque voglia creare disordine. Le leggi non vengono applicate per eccessiva tolleranza e stupido
    buonismo.

  2. In questi giorni sono lontano da Saronno, ma leggere queste notizie sono, prima, incredulo poi veramente inc…..

  3. Questo è il genere di cose che ha portato la Lega a vincere le ultime elezioni.

    Questo è il genere di cose che porterà la Lega a perdere le prossime elezioni.

  4. tolleriamo costoro, continuiamo a tollerare costoro… vero giudice di Busto Arsizio?
    il fatto non sussiste … mai … anche quando te lo sbattono in faccia!

  5. I Telos sono dei delinquenti, questo sono e come tali vanno considerati, quindi vanno sbattuti in galera.

  6. in questi casi sogno una polizia americana….se crei problemi alla cittadinanza si va in galera. E se sei recidivo….son dolori

Comments are closed.