SARONNO – Lo scorso weekend è iniziata la raccolta giocattoli da donare ai bambini delle famiglie in difficoltà, attraverso l’iniziativa la “Casa di Babbo Natale”, allestita al piano terra della Casa di Marta in via Piave 66.

“Per la prima volta lo scorso anno si era sperimentato un ambiente che potesse avvicinare anche i bambini, per educarli alla solidarietà” spiegano gli organizzatori “e anche quest’anno la Casa è stata realizzata con questa idea, non solo però grazie all’allestimento e alla presenza di Babbo Natale, che accoglie i bambini e li intrattiene per una foto o per scrivere insieme la letterina, ma anche grazie alla possibilità di partecipare a brevi laboratori a tema natalizio”.

Nei primi tre giorni sono stati davvero numerosissimi i bambini che, accompagnati dai genitori, hanno consegnato un giocattolo per un bambino meno fortunato e si sono trattenuti in uno spazio pensato per loro: la novità di quest’anno è un lungo tavolo attrezzato con materiali, colori e accessori per realizzare vari lavoretti, tra cui anche gli addobbi di un albero di Natale, che alla fine dell’iniziativa sarà il simbolo della generosità di tutti i bambini che hanno partecipato.

La Casa di Babbo Natale sarà aperta anche il prossimo fine settimana: venerdì 16 dicembre dalle 16.30 alle 18 e sabato 17 e domenica 18 dalle 10.30 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.
La raccolta di giocattoli e libri usati, in buono stato, darà la possibilità anche quest’anno di distribuire, in occasione del Natale, tanti regali ai bambini delle famiglie in difficoltà economica. E’ anche possibile segnalare, direttamente alla Casa o tramite mail ([email protected]), il nominativo di famiglie che si conoscono in stato di difficoltà, indicando l’età dei bambini, al fine di far pervenire loro un regalo di Natale.