SARONNO / BUSTO ARSIZIO – “Attivarsi con il Ministero della Giustizia per risolvere la carenza di personale amministrativo che interessa la Procura della Repubblica di Varese e quella di Busto Arsizio e che sta creando numerosi problemi nella gestione e nell’amministrazione della giustizia sui territori interessati”. Lo chiede al presidente Roberto Maroni una mozione approvata a larga maggioranza in consiglio regionale a Milano e presentata da Luca Marsico (Forza Italia), che ha evidenziato come “l’emergenza denunciata in questi giorni è solo l’ultima di una serie di carenze registrate in questi ultimi anni rispetto alla scarsa dotazione del personale amministrativo in servizio”. Alla procura bustocca fa riferimento anche il territorio di Saronno.

In particolare la Procura della Repubblica di Varese vede attualmente impiegati solo 15 dipendenti a fronte di una pianta organica che ne prevede invece 34. Su proposta della consigliera Daniela Mainini (Patto civico), è stato approvato anche un emendamento che chiede analoga attivazione e sensibilizzazione anche per tutte le altre Procure lombarde che presentano problemi di carenza di personale. L’assessore all’Economia, Massimo Garavaglia, ha ricordato come il sottosegretario Gustavo Cioppa abbia tenuto un apposito incontro al Ministero perché tali problemi potessero trovare soluzione attraverso la stesura e la definizione di protocolli specifici sull’esempio di quello già sottoscritto per la Procura di Brescia.

06072017