SARONNO – “Prima dell’amichevole con l’Universal Solaro, lo ammetto, avevamo lavorato male, perchè eravamo in troppi, ed i giocatori avevano interpretato male questo lavoro… avevo paura venisse fuori un “macello” e invece sono stati grintosi, hanno attaccato… è stata una bella partita con un Solaro correttissimo, è stato un piacere giocare contro di loro”. Così l’allenatore del Fbc Saronno, Andrea Mazza, dopo l’amichevole di mercoledì pomeriggio vinta 1-0 al centro sportivo Matteotti contro l’Universal Solaro.

Prosegue Mazza:”C’erano tanto acciaccati, ho fatto riposare Scavo, Necchi, Muscarella, in parte anche Corona. E sono veramente soddisfatto. Se parliamo dei singoli, Maronni è un 1997 che abbiamo preso grazie al direttore sportivo Roberto Corda che è riuscito a scovarlo all’Accademia San Donato, ha grande potenzialità, può diventare un vero giocatore, manca ancora un po’ di carattere ma glielo facciamo venire. Poi Pisoni, un giocatore vero che ha vinto la Berretti a Novara. Quindi Di Pierro, un buon elemento. Devo lasciare a casa ancora qualcuno, perchè siamo in tanti, chiuderemo la rosa attorno ai ventiquattro-venticinque elementi, voglio fare il prima possibile per lavorare solo fra noi, abbiamo bisogno di un po’ più di idee”.

24082017