Home Primo piano Silighini: “Comune peggio di Totò, scaricabarile su Luraland”

Silighini: “Comune peggio di Totò, scaricabarile su Luraland”

615
9

SARONNO – ”“Ci chiedono un masterplan, ci dicono che è compatibile con il Pgt ma poi aggiungono di non poter dare un parere perchè spetta al consiglio comunale… sembra di essere in un film di Totò””.

Non usa mezze parole Luciano Silighini Garagnani per criticare l’Amministrazione comunale che alla sua richiesta di avere un parere sul progetto Luraland ha detto di “non poter rispondere”.

Silighini, con una cordata di imprenditori, vorrebbe realizzare un parco di divertimenti “Luraland” nell’area dismessa dell’ex Isotta Fraschini che andrà all’asta martedì 19 settembre. L’imprenditore ha chiesto un parere all’Amministrazione comunale. “”L’arte dello scarica barile e del far perdere tempo regna sovrana –- commenta Silighini – il Comune ci richiede un masterplan per spiegare il progetto “Luraland” che in maniera inattaccabile rispecchia il Pgt comunale e lo stesso Comune ne prende atto e lo conferma per iscritto. Ma al limite dello scherzo dichiarano che non indichiamo l’impatto che dovrebbe avere il parco sul sistema cittadino”.

“E la ciliegina finale – rimarca Silighini – è che deve decidere il consiglio comunale e loro non possono rispondere. Allora per quale motivo ci hanno fatto perdere tempo?””.

Nella chiosa c’è molta amarezza: “Non possiamo partecipare all’asta e lasciamo via libera a chi costruirà un supermercato. Mi auguro che alle prossime elezioni comunali i saronnesi riconoscano il loro errore e mandino a casa questa giunta targata Lega Nord”.

(Foto archivio)

16082017

9 Commenti

  1. “Mi auguro che alle prossime elezioni comunali i saronnesi riconoscano il loro errore e mandino a casa questa giunta targata Lega Nord”
    Se la pratica è stata trattata esclusivamente dagli uffici tecnici e non sono state prese decisioni politiche o amministrative dalla giunta e dal consiglio comunale, quale sarebbe la colpa di Fagioli e soci?

    • Appunto: non sono state prese decisioni politiche. In ogni caso una risposta, positiva o negativa, DEVE essere data in un tempo utile.

      • Non è vero.
        Al limite gli uffici devono predisporre un atto da portare in consiglio comunale. Se sussistono le condizioni.

  2. Il comune vuol mettere i bastoni tra le ruote a tutte le iniziative serie come quella del dott. Silighini, evidentemente hanno già un progetto nascosto…

  3. I cittadini li dovrebbero solo ringraziare per aver scoraggiato la realizzazione di un opera così insensata e destinata a far ritornare l’area in uno spazio dismesso preda si spacciatori e senzatetto!

Comments are closed.