SAVIGLIANO – Ha ancora fame di riscatto il Saronno che si presenta al Palamarenco; i biancoblù vogliono far vedere ancora una volta di meritarsi quel primo posto, nonostante la mezza defaillànce di settimana scorsa contro il fanalino di coda Albisola.

Le due formazioni sembrano studiarsi in avvio di gara (8-7), finchè i biancoblu ingranano la marcia e scappano 11-15. Coach Bonifetto è costretto al time out discrezionale e i suoi si riportano sotto 14-16. Gli Amaretti riescono comunque a tenere sempre qualche lunghezza di vantaggio e con un Rigoni in grande spolvero si aggiudicano il set 20-25.
Anche il secondo set si apre con le due compagini che procedono a braccetto (8-6, 16-14). Rudi gestisce bene la seconda linea e tiene su ogni pallone, ma il muro e l’attacco sono un po’ sottotono e questo non permette agli ospiti di lasciarsi alle spalle i padroni di casa, che chiudono 25-22 e riaprono la partita. Il terzo set è il “set perfetto” per Saronno: Savigliano perde la bussola e tra le fila biancoblù funziona tutto alla grande; le battute diventano incisive e i muri imponenti non fanno passare un pallone. Il cambio palla è sempre a favore di Saronno, che macina punti senza pietà (2-8, 5-16, 7-21). Sul finale di set anche Cafulli e compagni mollano un po’ le redini e permettono ad un Savigliano allo sbaraglio di mettere in tasca qualche punticino in più. Il set è indiscutibilmente a favore degli amaretti, che chiudono in scioltezza 10-25. Il quarto set parte sulla falsariga dei primi due (8-7), ma stavolta sono i padroni di casa a scappare 18-13. È il turno in battuta di “Super Mario” Canzanella a ribaltare l’andamento del set: 2 ace per lui e un filotto di servizi impeccabili permette a suoi di impattare e superare Savigliano 18-19. Finale di set al cardiopalma, i padroni di casa non ci stanno ad alzare bandiera bianca, ma Saronno vuole chiudere il match; con un paio di decisioni arbitrali discutibili, sono i biancoblu ad avere la meglio e chiudere il set 25-27.
Erika Monti

Gerbaudo Savigliano-Pallavolo Saronno 1-3 (21-25, 25-22, 10-25, 25-27)
GERBAUDO SAVIGLIANO: Mosso, Ghibaudo 16, Ghio 5, Rinaudo 5, Bossolasco 14, Salomone 2, Rabbia (L), Giraudo 11, Bertino, Mana 1, Alasia, Druetto (L2), n.e. Gallo, Costa. All. Bonifetto.
PALLAVOLO SARONNO: Coscione 4, Cafulli 20, Buratti 7, Falanga 7, Canzanella 16, Rigoni 15, Rudi (L), Kely, Gaggini, n.e. Della Pietra, Spairani, Ronzoni, Scarpino, Guglielmo (L2). All. Leidi, Mangiatordi.

25022018