Home Groane Dopo la sospensione nel 2018, via libera ai centri estivi comunali

Dopo la sospensione nel 2018, via libera ai centri estivi comunali

297
0

LIMBIATE – Il complesso scolastico di via Pace ospiterà per l’estate 2019 i centri estivi del comune di Limbiate, che tornano dopo l’anno di assenza (e di conseguenti polemiche).

Soltanto un anno fa, infatti, il braccio di ferro tra genitori e amministrazione comunale, per la decisione di quest’ultima di non organizzare campus estivi propri, ma di concorrere, attraverso contributi, alle iniziative promosse sul territorio dagli oratori, dalle scuole dell’infanzia private, dalla piscina e dal centro sportivo.

Nel 2019 si è tornati al passato però e i centri estivi comunali si faranno: il comune di Limbiate ha stanziato 90mila euro e individuato la cooperativa che gestirà il servizio, attivo dal 10 giugno al 6 settembre presso la primaria Rodari per i bambini delle scuole elementari, e dal 1° luglio al 30 agosto presso il plesso Arcobaleno per i bambini delle materne.

Le iscrizioni apriranno domani 14 maggio e si chiuderanno il 29 maggio: entro tale date dovranno essere riconsegnati allo sportello polifunzionale del municipio i moduli compilati. Il costo del servizio è di 50 euro alla settimana per adesioni di due settimane, di 40 euro alla settimana per adesioni superiori alle due settimane. Ai bambini frequentanti sarà inoltre richiesta la quota di 5 euro giornaliera per il buono pasto (legata quindi alla presenza). Ci sono poi riduzioni per il secondo figlio iscritto e per i successivi.

13052019