LAZZATE – “Nella giornata dell’altro ieri è stato approvato il bilancio di Pedemontana e per la prima volta dal documento emerge un segno positivo, con un utile di oltre 800 mila euro”. Ad affermarlo è Andrea Monti, consigliere regionale lazzatese che è vice capogruppo della Lega e vice presidente della Commissione infrastrutture e trasporti di Palazzo Pirelli. “Il dato – prosegue Monti – oltre a costituire di per sé un segnale assolutamente positivo, mette finalmente a tacere le troppe voci di coloro che fino ad oggi hanno affermato a più riprese l’inutilità di quest’opera. L’infrastruttura infatti, pur essendo ancora incompleta in quanto realizzata soltanto fino alla B1, cioè all’attestamento con la Milano-Meda-Lentate, inizia già a produrre utili. L’auspicio è che queste cifre mettano fine alle polemiche strumentali che da sempre accompagnano Pedemontana fin dall’elaborazione del progetto”.

Prosegue Monti: “Resta aperto il discorso relativo al costo delle tariffe, argomento che come Regione siamo assolutamente intenzionati ad affrontare. A questo punto urge concentrarsi sul problema della B2 e dei pedaggi, soprattutto su residenti e pendolari. Detto ciò quanto emerge dal bilancio resta un buon auspicio per poter proseguire, eliminando ogni contrarietà su un’opera che è utilizzata, produce utili e va necessariamente completata per il bene del territorio”.

12062019

16 Commenti

  1. la “pedemontana” va in-utile…..
    ma chi l’ha pagata questa opera e quanto dobbiamo ancora pagare, visto che i soldi spesi malissimo son finiti da tempo?

  2. Per fare i primi 20 km di autostrada Pedemontana sono stati spesi 1,45 miliardi di euro (attenzione miliardi non milioni) e la stima finale é di 5 miliardi di euro per completarla (70 km).
    Con un utile di 1 milione di euro l’anno rientreremo in 1450 anni solo per i costi della prima tratta.
    Con quei soldi si sarebbe potuto costruire una sopraelevata sul tratto urbano della A4 destinata al traffico che da Torino deve andare a Venezia/Trieste e viceversa, allegerendo il traffico locale dell’area nord di Milano.

  3. con sta strada ne sono state combinate di ogni. Indagini, reati ecc.
    Forse la peggior espressione di “fare opere pubbliche” in Lombardia.
    Ultima chicca pure problemi con i telepas. Non pagamenti ecc. Già mettere delle normali barriere era troppo vintage.
    Vedremo se la situazione migliora

  4. La pedemontana è e se sarà terminata una delle strade più utili delle nostre zone!
    Chi dice il contrario è in malafede!

    • Anche se il pedaggio costasse 5 o 10 € per pochi chilometri? La prenderebbe lei una strada che costa più che fare il giro dall’altro lato?

      Penso ci sia un limite oltre il quale non è più conveniente.

      • Io la prendo già e assicuro che ora la usano in molti da lentate al raccordo per Varese in 10 minuti provi lei a fare le strade classiche….pet il tempo non ha prezzo.
        Ricordo a tutti che le autostrade liguri e quella in Valdaosta sono molto più care ma nessuno dice nulla…forse perché ci portano in vacanza!

        • Ci mancherebbe, non si discute sull’utilità e la comodità, d’altronde è un’opera recente.

          Per chi va a lavoro tutti i giorni fa risparmiare molto tempo ma a livello di costi avrà speso il doppio. Se dalla strada classica si spendesse ad es. 20€ a settimana di solo carburante, con l’autostrada se ne spenderebbero 20€ in più per un totale di 40€ = 20€ carburante + 20€ pedaggio.

        • Certo, molti ci finiscono per sbaglio, venendo da Milano finisce la Superstrada, et voilà, ti trovi in autostrada, l’uscita di Lentate che ti porta sulla vecchia comasina (e quindi non si entra in pedemontana) é colorata di verde come una uscita autostradale, tutto per ingannare l’automobilista.
          Stessa cosa succede nelle viabilità di Como e Varese, da qualunque parte ti trovi, le indicazioni autostradali A8/A9 per Milano ti portano prima a prendere la tangenzialina, paghi per 300 metri di autostrada deserta e poi sei nell’autolaghi.

  5. Se produce utili, allora diminuissero il pedaggio al posto di dividerseli… ma molta gente non sarà d’accordo con questa cosa….continuiamo a pagare fi più e loro continueranno a completare la pedemontana….e così non sarà servito a nulla perché quello che ho risparmiato in tragitto l’avrò pagato in pedaggio.

  6. Su questo blog censurate pensando che la gente scriva idiozie, ma dovreste documentarvi prima di cestinare a caso:
    https://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2018-11-06/pedemontana-spesi-145-miliardi-realizzare-solo-20-chilometri-092620.shtml?uuid=AEVCjDbG

    Pedemontana é costata 1,45 MILIARDI di euro per realizzare i primi 20 km, quindi con un utile di 1 MILIONE di euro l’anno rientreremo della spesa in 1450 anni.
    Una volta completata la Pedemontana costerà 5 MILIARDI di euro.
    Forse era meglio costruire una autostrada sopraelevata sovrapposta al tratto urbano della autostrada A4, senza uscite, per il traffico proveniente da Torino verso Venezia/Trieste e viceversa che non ha bisogno di uscire a Milano.

  7. I primi 20 km di Pedemontana sono costati 1,45 MILIARDI di euro.
    Con un utile di 1 MILIONE di euro l’anno, in 1450 anni rientreremo della spesa.
    Inoltre, per il completamento di tutti e 70 i km di autostrada il costo stimato é di 5 MILIARDI di euro.

  8. @@ Pedemontana

    gestione, costi, sforamenti, indagini, fallimenti…. peggio della Salerno Reggio Calabria.
    Una vergogna!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.