SARONNO – Il maxi cedro di via Tommaseo non c’è più. Alle 11 di oggi gli operai e i tecnici della Vivai Barretta hanno fatto cadere il tronco della pianta situata nell’aiuola tra l’asilo Gianetti e Palazzo Visconti.

Adesso la “porta” al centro di via Padre Monti si è decisamente aperta: con molta più luce ed una panoramica migliore su Palazzo Visconti. Del resto analizzando il tronco i tecnici hanno confermato che non solo era stato colpito da un fulmine anni fa ma anche che era stato attaccato da una carie che ne mirava la stabilità.

Le operazioni sono iniziate quando era ancora buio intorno alle sette. Prima sono stati tolti tutti i rami poi alle 11 è arrivato l’esperto che si è occupato del tronco. E’ stato legato e in una decina di minuti è rimasto solo il ceppo. Presente per tutta la durata dell’intervento l’assessore all’Ambiente Gianpietro Guaglianone.

Tanti i ricordi condivisi dai saronnesi durante le operazioni ed anche i cittadini che hanno recuperato alcuni rami per decorazioni e anche per portarli ai propri cari al cimitero.

17102019

5 Commenti

  1. Ma che ragionamenti… Adesso l’accesso al centro è più spoglio e deprimente. Si vede palazzo Visconti in tutto il suo abbandono. Per me l’ammaloramento del maxi cedro è solo una disgrazia, altro che storie.

  2. A Solaro hanno abbattuto due alberi rigogliosi presenti nel giardino della ex scuola elementare e metteranno delle…essenze!!!! 🤐🤐🤐

  3. Cos’altro aveva da fare l’assessore Guaglianone? Lo scrivo per vedere se viene pubblicato e per verificare ( o meno) una mia teoria…;)

Comments are closed.