Home ilSaronnese Origgio, presidio dei driver davanti ad Amazon

Origgio, presidio dei driver davanti ad Amazon

260
2

ORIGGIO – Presidio davanti al deposito Amazon di Origgio: a protestare una ventina di addetti. Una iniziativa non “contro” Amazon ma una protesta nei confronti di una delle società che si occupano delle consegne dei pacchi Amazon; presenti pure alcune esponenti del sindacato di base. All’origine di tutto vi sarebbe un contenzioso legati a precedenti buste paga ed in generale alla mole di lavoro che viene richiesta ai “driver”, con un numero di consegne giornaliere considerato “eccessivo”.

La protesta è iniziata poco dopo le 7 ed è andata avanti sino attorno alle 10, e si è svolta in modo del tutto pacifico. Già in passato c’erano già state diverse iniziative analoghe da parte dei driver che avevano scelto, tra l’altro, la sede origgese – che si trova in via Buozzi – per sottolineare, con presidi, le problematiche che si registrano nel loro settore.

(foto: precedente presidio davanti al magazzino di Amazon nella zona industriale di Origgio)

07022020

2 Commenti

  1. Oltre al traffico, allo sfruttamento e all’ulteriore degrado di una zona periferica, Amazon non ha portato nulla ad Origgio.

Comments are closed.