SARONNO – Martedì 20 aprile alle 21, in diretta sulla pagina Facebook del Pd un incontro con la deputata Chiara Braga, membro della segreteria nazionale e Commissione Ambiente . Si parlerà della trasformazione ambientale legata al piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). E’ il programma di investimenti che l’Italia presenterà alla Commissione europea nell’ambito del Next Generation EU.
Oltre alla deputata interverranno Marialuisa Cremonesi (Direttivo Circolo) e Rino Cataneo (Segretario Circolo).

Ecco una breve presentazione firmata proprio da Marialuisa Cremonesi
“I temi ambientali sono usciti dall’area di interesse di nicchia, degli appassionati, degli “ambientalisti” per raggiungere tutti noi, che abbiamo preso consapevolezza di come lo sviluppo economico e sociale stesse compromettendo non solo il futuro ma anche la nostra quotidianità: le acque potabili di scarsa qualità, le polveri sottili con cui noi mamme combattiamo tutti gli inverni – tossi e bronchiti ricorrenti dei nostri figli – ma anche la pandemia, ci fanno toccare con mano come sia indispensabile cambiare strada, investire su un futuro diverso e di qualità dove il benessere dell’uomo passa per il benessere dell’ambiente.
L’Europa si è fatta capofila di una visione futura della società e dell’economia che protegga e rigeneri l’ambiente: non stupisce sia l’Europa ad aver lanciato questa nuova sfida, perché “l’uomo al centro” della cultura pan-europea non può che PRETENDERE un ambiente sostenibile per una buona qualità di vita.
Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) è il programma di investimenti che l’Italia presenterà alla Commissione europea nell’ambito del Next Generation EU, lo strumento per rispondere alla crisi pandemica provocata dal Covid-19. Ma già prima dell’emergenza pandemica l’Europa aveva stanziato fonti importantissimi per il Green Deal Europeo: una tabella di marcia per rendere sostenibile l’economia dell’UE per trasformare le problematiche climatiche e le sfide ambientali in opportunità in tutti i settori politici e rendendo la transizione equa e inclusiva per tutti.
Anche se i mass media ci bombardano di queste parole (PNRR, Green Deal, Transizione Ecologia) noi ci vogliamo interrogare su come questo nuovo corso impatterà sulle nostre vite quotidiane, sulla nostra città, come sarà diversa la nostra giornata. Martedì sera parleremo di questo ed anche di come i cittadini, la cittadinanza attiva, le associazioni ed ovviamente l’amministrazione potranno essere attori, oltre che beneficiari di tutto questo.
Ne parliamo con l’on. Chiara Braga, responsabile delle tematiche ambientali nella segreteria del PD nazionale”

5 Commenti

  1. Grazie Onorevole tema importante, su questo c’è un sacco di miliardi dei fondi Ue, oggi Saronno non puo’ che essere presente su questi temi
    Per tutti quelli che l’ecologia è un concetto astratto: qui si parla di miliardi e miliardi, da usare per migliorare la vita di tutti!

    • Direi di si
      Ma deve coinvolgere tutti i paesi limitrofi.
      Saronno 8° citta’ europea per inquinamento.

  2. Avremo leggi per ridurre il consumo di carne e cominciare a pensare id mangiare i proteici insetti.
    Cominceremo il riciclo creativo diretto, cioè un giretto in discarica ogni tanto. Voglio proprio vedere i “fantastiliardi” elargiti prima con progetto da approvare, poi prima tranche e verifica raggiungimento obiettivi prma di dare gli altri.

Comments are closed.