MILANO – “Ringrazio le infermiere e gli infermieri per tutto il lavoro che svolgono, con cura e competenza, da oltre un anno, sempre in prima linea, sia nei reparti ospedalieri che ora negli hub vaccinali”. Lo ha detto il presidente della Attilio Fontana in occasione della Giornata internazionale dell’infermiere uscendo dall’hub vaccinale del Palazzo delle Scintille dove ha voluto salutare le infermiere del Policlinico di Milano che prestano servizio in questo hub vaccinale.

“All’uscita di ogni hub – ha aggiunto il governatore – le persone mi fermano per complimentarsi sia per le strutture che per la cortesia e l’attenzione ricevuta dal personale sanitario”. “Un ringraziamento che ieri abbiamo anche voluto esprimere concretamente – ha concluso – attraverso una delibera che riconosce un contributo economico per l’impegno straordinario che infermieri e operatori socio-sanitari stanno garantendo negli hub per fare “correre” la campagna vaccinale”.

Oggi ancora un balzo dei nuovi positivi al coronavirus nel Varesotto che torna la seconda provincia col maggior numeri di nuovi casi in Lombardia, oggi. Sono +163, peggio solo Milano. Sono invece +181 nuovi casi fra Comasco e Brianza.

Continuano a diminuire i ricoverati nelle terapie intensive (-6) e nei reparti (-115). A fronte di 50.658 tamponi effettuati, sono 1.198 i nuovi positivi (2,3 per cento dei tamponi eseguiti, come ieri). I guariti e dimessi sono 2.027. Oggi i decessi in Lombardia sono stati +36 (ieri 30).


Vuoi restare aggiornato sui dati della pandemia, sui divieti e sulle novità? Iscriviti al canale Telegram ilSaronno covid https://t.me/ilsaronnocovid

Dall’inizio della pandemia abbiamo sempre diffuso i dati relativi al contagio forniti dalle fonti ufficiale. Regione Lombardia diffonde quotidianamente un bollettino coi i dati relativi ai nuovi positivi emersi dall’elaborazione dei tamponi. Vengono conteggiati esclusivamente coloro che risultano positivi per la prima volta. Riportiamo il totale da inizio pandemia e la variazione giornaliera. Altri dati vengono forniti dai sindaci che hanno a disposizione i dati forniti dall’Ats nel cruscotto a loro dedicato. In questo caso oltre ai positivi ci sono anche i decessi, i guariti e in alcuni casi la fascia d’età.

12052021