VARESE – “Con la collega Lisa Noja a lavoro in commissione Affari sociali per la votazione degli emendamenti al #familyact. L’assegno unico e universale partirà tra pochi giorni con una norma ponte per poi essere pienamente operativo dal 2022″. Così la parlamentare locale Maria Chiara Gadda, che è esponente di Italia viva.

Prosegue l’onorevole Gadda: “L’assegno è solo uno dei tasselli di una legge ben più ampia come il family act, che è stata fortemente voluta dalla ministra Elena Bonetti e da parte di Italia viva. Si tratta di una riforma epocale che contiene altri aspetti importanti come la disciplina dei congedi parentali, il sostegno all’educazione dei figli, gli incentivi al lavoro femminile e alla conciliazione dei tempi di vita e lavorom e l’autonomia dei giovani, che passa anche dal tema della casa e degli affitti”.
(foto: la parlamentare del Varesotto, Maria Chiara Gadda di Italia viva, con la collega Lisa Noja)
30062021

1 commento

Comments are closed.