VENEGONO SUPERIORE – Una pistola e relativi proiettili: è stata trovata nei giorni scorsi in un cestino dei rifiuti a Venegono Superiore, da parte dell’addetto comunale alla nettezza urbana, che ha subito avvisato la polizia locale. Gli agenti hanno recuperato l’arma, potenzialmente letale, e l’hanno consegnata ai carabinieri della stazione di Castiglione Olona, al fine che siano compiuti tutti gli accertamenti del caso.

La pistola, che era carica (e c’era anche un ulteriore caricatore di proiettili) è stata rinvenuta nel cestino che si trova in via Battisti. E‘ una rivoltella calibro 6.35 semiautomatica e di produzione spagnola, risalente ad una settantina di anni fa ma all’apparenza ancora funzionante, e comunque ben tenuta. Era stata messa in una busta e gettata nel cestino: quando l’addetto comunale si è reso conto del peso considerevole dell’involucro si è insospettito ed ha deciso di guardare all’interno, trovando la pistola. Evidentemente, qualcuno aveva deciso di sbarazzarsene, ora le forze dell’ordine stanno cercando di chiarire i contorni della vicenda.

(foto archivio: precedente recupero di una pistola da parte dei carabinieri)

25102021