VARESE – “L’assegno unico e universale partirà ufficialmente da marzo. Si tratta finalmente di una misura strutturale che investe sulle famiglie e sul percorso di  crescita delle bambine e dei bambini. È per questo motivo che già da alcune settimane mi sono attivata con la ministra della famiglia, Elena Bonetti, affinché Inps possa chiarire anche gli aspetti operativi che riguardano la particolare situazione dei lavoratori transfrontalieri. A breve una circolare interpretativa.” Così Maria Chiara Gadda, deputata varesina e segretaria regionale di Italia Viva.

“Come deve avvenire per ogni riforma di sistema, è importante accompagnare l’attuazione con una adeguata informazione alle famiglie affinché ne comprendano le modalità operative e le opportunità. Ringrazio la ministra Bonetti, che dimostra sempre grande disponibilità al confronto, per essersi resa disponibile a partecipare ad un incontro informativo che sto organizzando. L’appuntamento sarà online, Mercoledì 9 febbraio alle 18, e potranno partecipare i cittadini, gli enti locali, i sindacati e tutti i soggetti interessati al tema. Parleremo degli aspetti generali che riguardano l’erogazione di questa importante misura per le famiglie, e sarà possibile raccogliere le sollecitazioni che riguardano casi particolari, come quello dei lavoratori transfrontalieri”, conclude.

050202022