Home Primo piano Dibattito, cena veg e maxiconcerto: tornano i Telos. Segreta la location

Dibattito, cena veg e maxiconcerto: tornano i Telos. Segreta la location

487
8

SARONNO – Musica, un momento di confronto, una cena vegana e ancora tanta musica: è il programma di Acque scure HC l’evento organizzato per oggi dal centro sociale Telos.

Ancora una volta la location sarà segreta fino all’ultimo momento. Nessun indizio o indicazione per sapere dove avverrà l’occupazione temporanea dei giovani del centro sociale. Del resto è una scelta ormai consolidata come quella di portare “il Telos ovunque” portata avanti dallo sgombero della storica sede di via Milano. L’ultimo evento prima dell’estate, ad esempio, è stato organizzato all’interno del parco Lura.

Tornando a questa sera invece il programma, a differenza del luogo, è già ben delineato. Si parte già dal pomeriggio dalle 15 con una free jam Hip hip seguita da una discussione sul vandalismo partendo dall’opuscolo “Vandali” scritto dal collettivo Tarantula di Monza. Alle 18,30 aperitivo con concerto acustico seguito da una cena vegana. Alle 20,30 al via al concerto con gruppi che arriveranno da Genova, Brescia, La Spezia e Savona.

Le ultime volte i giovani hanno scelto come spazio il sottopassaggio di piazza dei Mercanti e l’area dismessa ex Cantoni con vibranti proteste dei residenti dei due quartieri che si è protratto fino alle prime ore del mattino.

(foto archivio)

09092017

8 COMMENTI

  1. Cena Vegana, in tv Billy Elliot e dopo si balla con Tiziano Ferro! Wowwww!!!

  2. speriamo che anche stavolta le istituzioni guardino altrove…..specialmente quando imbratteranno i muri.

  3. Perché tanta enfasi nel parlare di queste persone.
    Alla collettività sono un costo enorme, sicuramente giusto fare cronaca ma enfatizzare il fenomeno telos non lo vedo corretto anzi sarebbe da condannare visto i problemi che creano!

  4. Dopo le meritate vacanze sono tornati i soliti “noti” a lordare i muri con le solite frasi farneticanti. Mi sa tanto che chiunque ci sia al governo della città nulla può contro la prepotenza e la certezza di non essere beccati e puniti col pulire i muri con laloro lingua!

  5. Non potevano che essere vegani. Schiavi delle mode, e vittime del sistema che dicono di combattere.

  6. sarebbe ora che questi finti anarchici pagassero i danni che procurano alla collettivita’ pagando di tasca loro, compreso i loro genitori ;come nei giochi esistono le regole da rispettare cosi’nella vita reale esistono le sanzioni.

  7. Musica, divertimento e “ancora tanta musica” (letterale): VERGOGNA! QUESTO GIORNALE E’ INDECENTE!

Comments are closed.