SARONNO – Domenica mattina in Villa Gianetti ha preso il via la rassegna delle scuole di musica proposto dall’assessorato alla Cultura nell’ambito delle calendario di eventi dedicati a Giuditta Pasta.

Ad un attento pubblico, gli allievi hanno proposto brani a partire dagli inizi del Settecento (J. Ph. Rameau) fino ad arrivare a Gershwin con un crescendo di entusiasmo ed emozioni. Non è mancato un ricordo al maestro Sergio Zampetti, talento saronnese sempre presente nei ricordi della Città. La rassegna proseguirà domenica 12 novembre alle 11 sempre nella sala Bovindo di Villa Gianetti con gli allievi della scuola Fondazione Diapason che ci offriranno un concerto dal titolo “Classico Jazz & Rock”.

Presenti a questo debutto l’assessore alla Cultura Lucia Castelli “è stata davvero una mattinata ricca di emozioni e suggestioni” e il presidente del consiglio comunale Raffaele Fagioli.

“Ringrazio la scuola di musica “Il Fabbro Armonioso” ed il maestro Claudio Zampetti – conclude l’esponente della Giunta – che, insieme al fratello Sergio, l’ha fondata”

(per la foto si ringrazia il nostro lettore)

11102017

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome