saronno tribunale esternoUBOLDO – Rischiava quattro mesi di reclusione e la sospensione della patente per un anno: questa la pena richiesta al tribunale di Saronno dal pubblico ministero Lorenzo Gorla nei confronti di un trentenne uboldese che un paio di anni fa alla periferia del paese era rimasto coinvolto in un incidente.

Con la sua utilitaria, svoltandosi, era andato a sbattere sulla ruota della bici di un anziano ciclista,che era caduto a terra restando seriamente ferito. L’anziano poi si era fortuntamente ripreso, mentre la polizia locale aveva denunciat, per omissione di soccorso, il conducente dell’auto perchè nell’immediatezza non aveva accostato ma si era allontanato. Secondo la difesa solo per svoltare e tornare indietro, tanto che all’arrivo della vigilanza urbana lui era presente. Una tesi evidententemente condivisa anche dal giudice monocratico, Piera Bossi, che ha assolto l’imputato.