balto cane antidroga carabinieriGERENZANO – Nascondeva la droga negli astucci metallici delle caramelle alla menta il 44enne nordafricano arrestato sabato sera dai carabinieri della stazione di Cislago anche grazie al contributo del cane antidroga Balto. Sono stati rinvemuti e sequestrati 22 grammi di cocaina.

Al termine di una delicata indagine, realizzata con appostamenti e con personale in borghese, i militari sono arrivati a perquisire una villetta alla periferia cittadina dove viveva lo straniero, regolarmente in Italia, con la moglie e il figlio piccolo.

I militari hanno passato al setaccio la casa trovando nascosti in alcuni mobili gli astucci con la sostanza stupefacente. All’operazione ha contribuito anche Balto il cane dell’unità antidroga dei carabinieri di Casalenuovo.

Non è la prima volta che Balto, presta servizio in città: qualche mese fa è stato protagonista di un controllo antidroga all’istituto superiore Ipsia Parma di via Mantegazza. Ecco qualche foto del cane in azione.

Anche questa volta con l’aiuto dei militari che si occupano di lui Balto ha dato un importante contributo trovando altri astucci di droga nascosti dallo straniero.

Complessivamente sono stati così sequestrati 22 grammi di cocaina, 5 telefoni cellulari, 11 schede sim e 3 tablet oltre a tutto il necessario per confezionare la sostanza stupefacente in dosi. Così ai polsi dello straniero sono scattate le manette. E’ stato trasferito al tribunale circondariale di Busto Arsizio con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostante stupefacenti.