traviataSARONNO – Già tutto esaurito per la prima opera proposta in questa stagione al teatro civico “Giuditta Pasta” di Saronno, “La Traviata” di Giuseppe Verdi con la regia di Mario Migliara.

L’appuntamento è domenica sera, 3 febbraio; in scena lo spettacolo allestito dal Teatro dell’Opera di Milano e  l’orchestra Filarmonica di Milano.

La traviata è un’opera in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave, tratto dalla pièce teatrale di Alexandre Dumas (figlio) La signora delle camelie. Viene considerata l’opera più significativa e romantica di Verdi e fa parte della trilogia popolare assieme a Il trovatore e a Rigoletto. Il dramma lirico de La Traviata racconta la storia d’amore fra un giovane di onorata famiglia e una cortigiana di dubbi costumi. I pregiudizi sociali divideranno i due amanti, riuniti dalla verità e dall’amore qualche minuto prima della morte di tisi di Violetta. Due sono i cardini del dramma: amore e morte. Intorno a questi s’aggira l’ispirazione del musicista che forse non salì mai tanto in alto nell’espressione del dolore.

28/01/13