Lega gruppo candidati elezioni 2013SARONNO – Si arroventa il clima elettorale e la Lega Nord presenta una diffida al Comune e tre esposti alla prefettura:”L’Amministrazione civica di Centrosinistra sta usando l’informatore comunale come strumento di propaganda, oltre tutto a pochi giorni dalle elezioni!” la denuncia del Carroccio.

“Siamo di fronte a gravi atti di censura che vengono attuati da alcune settimane nei confronti del nostro movimento, impedendoci di pubblicare il nostro articolo nella sua interezza sul periodico comunale, Saronno Sette – sottolinea il capogruppo leghista in consiglio comunale, Angelo Veronesi – Ci vogliono imbavagliare! Abbiamo già provveduto a inviare almeno tre segnalazioni in Prefettura e una diffida al Comune”.

angelo veronesi

Prosegue Veronesi:”Ci aspettiamo un intervento urgente da parte della Prefettura per dirimere la situazione. A nostro avviso ci troviamo di fronte a un chiaro intendimento volto alla violazione della legge elettorale che consente ad ogni partito, movimento o gruppo politico di avere un proprio spazio dove poter pubblicare quel che desidera senza alcuna censura. La legge elettorale vieta altresì all’Amministrazione di usare i soldi dei cittadini per fare campagna elettorale alla propria parte politica. Al contrario obbliga le Amministrazioni a svolgere semplicemente i propri compiti senza “balzi in avanti”. Il settimanale informatore comunale Saronno Sette continua invece a pubblicare lettere degli assessori che a nostro avviso in alcuni punti potrebbero essere intesi avere risvolti elettoralistici”. L’invito della Lega è perentorio:”Usino i loro soldi per pubblicizzare le loro idee e non usino i nostri e quelli dei cittadini saronnesi!”

12/02/13

1 commento

  1. Be’, leggiamoli questi passaggi che “potrebbero essere intesi avere risvolti elettoralistici”.

    Pealtro, la PA non vuole imbavagliare solo la Lega. Anche le altre forze non possono fare propaganda elettorale diretta su Saronno Sette (e un candidato da promuovere ce l’avrebbero anche altri).

    Sulla questione deciderà il Prefetto, visto che avete ritenuto opportuno disturbarlo, ma non pensate con il solito vittimismo che sia un fatto personale.

    Infine, ma è solo un dettaglio, due conti su quello che spende il Comune per pubblicare Saronno Sette ce li date? A me risulta che la Tipografia Zaffaroni, che ha vinto la gara di assegnazione, si occupi di impaginarlo, stamparlo e distribuirlo a costo zero.

    Prima che chi legge pensi che davvero vengano usati dei soldi pubblici per fare campagna elettorale a favore dei partiti di maggioranza.

Comments are closed.