SARONNO – Stamattina via Roma si è trasforma nel regno della marcia con oltre 160 atleti che hanno partecipato al trofeo Frigerio, una competizione giunta alla sua 43esima edizione.

Nel collaudato circuito di via Roma a Saronno, con partenza ed arrivo di fronte alla stazione di servizio Eni, hanno gareggiato le giovani speranze della marcia italiana di Lombardia, Piemonte e Liguria. Ottimo il lavoro dei volontari Osa che hanno allestito un perfetto percorso pronto per ricevere gli atleti già della 8. La partenza della prima gara della categoria Esordienti è stata data alle 10, quando sono partiti oltre una trentina di piccoli marciatori.

Sul percorso si sono susseguite le gare della categoria ragazze e ragazzi, cadette e cadetti, allieve ed allievi ed a chiudere la manifestazione la prova delle categorie superiori (Junior-Promesse, Senior e Master).

Da segnalare la presenza in gara del promettente cadetto bresciano Pietro Zabbeni e della campionessa italiana allievi Nicole Colombi, in gara anche un gruppo di atleti della società di casa, tra tutti ricordiamo il giovanissimo Daniele Paolo Prata (categoria esordienti) e l’allieva Giulia Ruggeri.

Ecco il bilancio della giornata tracciato dall’organizzatore Roberto Strada

Quello in corso è stato un weekend ricco di soddisfazioni per la società Osa come ricorda in questa breve intervista il presidente Marco Balestrini

03032013