tribunale bandiere sgualcite (2)SARONNO – Con una nota l’Amministrazione comunale risponde alle critiche del capogruppo della Lega Nord Angelo Veronesi in merito alla chiusura del tribunale di via Varese.

Ecco il testo integrale dell’intervento

Per l’ennesima volta il Capogruppo della Lega Nord in Consiglio comunale Angelo Veronesi dimostra di non conoscere le leggi dello Stato. La chiusura del Tribunale di Saronno è stata disposta con un atto amministrativo conseguente ad una legge statale. Di norma le leggi vanno rispettate ed è quanto dovremo fare, pur con rammarico, prendendo atto di decisioni assunte da enti superiori anche se non le condividiamo. Questo è l’ABC della democrazia e delle regole che governano la società civile; l’alternativa è l’anarchia.

Per quanto concerne l’accusa volta all’ Amministrazione Comunale di non avere reagito di fronte alla riorganizzazione degli uffici giudiziari disposta dal Ministero della Giustizia, è vero esattamente il contrario. Infatti l’ Amministrazione Comunale di Saronno, nei mesi appena trascorsi, ha messo in atto azioni concrete, coinvolgendo tutti i comuni interessati , anche in collaborazione con molti rappresentanti dell’avvocatura di Saronno e del circondario, in una ferma opposizione alla chiusura del Tribunale, attuata anche attraverso l’interpello di Regione Lombardia e la presentazione di un articolato progetto alternativo.
Con Saronno tutto il saronnese si è mosso per tentare di salvare il Tribunale e per tentare di salvare l’Ufficio del Giudice di Pace, battaglia ancora aperta e che si cercherà in tutti i modi di vincere. Prova di quanto sopra sono le numerose riunioni indette dal Comune di Saronno alle quali hanno partecipato Sindaci ed Amministratori dei comuni vicini (Cislago, Rovellasca, Solaro, Uboldo, Origgio e altri ancora), dalle quali sono scaturiti documenti ed iniziative di opposizione alla chiusura degli Uffici giudiziari in Saronno.
Quanto sopra sono fatti e non chiacchiere.
Ancora una volta si dimostra l’ inconsistenza e la pretestuosità delle accuse e di chi le ha lanciate.
Comune di Saronno

7 Commenti

  1. “Di norma le leggi vanno rispettate ..”
    “Questo è l’ABC della democrazia e delle regole che governano la società civile; l’alternativa è l’anarchia”
    Dichiarazione azzardata visto il persistere di occupazioni abusive in stabili comunali

    ps. a firma “comune di Saronno ????

  2. Ora bisogna difendere l’ ospedale: quelli di Busto ci stanno distruggendo l’ospedale per non tagliare anche da loro!

  3. ma sbaglio oppure molti servizi, tra i quali i tribunali, sono organizzati su base territoriale?
    ma sbaglio (ancora) oppure c’è un comune che ha chiesto di entrare in un’Area Metropolitana senza il territorio che per natura a quel comune si riferisce?

    ecco, su queste basi: ma come si fa a dire che s’è fatto di tutto per tenere il tribunale quando, a conti fatti, si è voluto annientare il cardine stesso della territorialità? perchè i casi sono due: o si è voluto oppure ‘è capitato’… tipo ‘non ci siamo accorti’.
    sia che sia vero il primo che il secondo caso c’è una considerazione: sul raziocinio dietro alcune scelte poste in essere dall’Amministrazione mi sto ponendo svariate domande.

  4. …semplice spiegazione: tribunale = costo per le casse comunali! Via il tribunale = bilancio con qualche capitolo di spesa in meno. Risorse destinate altrove!
    Tutto il resto sono bla bla o per dirla alla PASTORE behh! behh!
    “Azioni concrete”?… ma dove?: solo chiacchiere e non fatti!
    Parole, parole, parole….. fatto uno solo: TRIBUNALE CHIUSO!

  5. È decisamente una delle più belle barzellette che si siano sentite negli ultimi tempi. Ma chi è che scrive certe cose, l’assessore alla comunicazione?

  6. Mi piacerebbe sapere con quali ATTI l’amministrazione abbia “lottato contro la chiusura del tribunale”.
    Si, perché a differenza delle forze politiche che possono organizzare presidi, volantinaggi, manifestazioni, raccolte firme, le amministrazioni pubbliche possono solo firmare ATTI (le conferenze stampa del martedì non hanno alcun valore).
    Tutto il resto è propaganda e demagogia.

Comments are closed.