SARONNO – “Da regista e produttore cinematografico e televisivo faccio i complimenti all’Amministrazione di sinistra che guida Saronno per lo spettacolo andato in scena lunedì al teatro civico Giuditta Pasta. Tutti uniti, per l’integrazione, tutti favorevoli allo Ius soli, tutti favorevoli all’abolizione del reato di clandestinità. Una Saronno compatta al fianco delle battaglie della ministro Cecile Kyenge e applausi su applausi verso lei e gli ospiti sul palco. Eccezionale! Neppure il regista Sorrentino, in odore di Oscar, avrebbe potuto fare meglio. Peccato che lo spettacolo fosse su invito ed i saronnesi fossero invece fuori dalla porta tra cordoni di carabinieri e polizia ad urlare il loro “no” a tutto ciò che il Pd ed i partiti affini propongono su questi tanto discussi temi”.

20012014 kyenge a saronno l'arrivo al pasta (2)

Questo il commento di Luciano Silighini Garagnani della lista Saronno 2015 e fondatore del club “Forza Silvio” di Saronno riguardo alla visita saronnese del ministro per l’Integrazione nella mattinata di lunedì.

210114

9 Commenti

  1. Piuttosto che assistere a questa messa in scena …sinceramente meglio fuori dalla porta!!!

  2. evviva l’essere perfettissimo (?) che non sbaglia mai e critica (comodamente) sempre ogni cosa! E’ nato il nuova Berlusca!!!

  3. “Giovanni” che poi ti fai chiamare “nonno” perché non la lasci tu Saronno insieme ai tuoi amici?

  4. io non so chi tu sia e come ti permetti di dirmi nonno. io sono di saronno silighini è un importato

  5. L’importato sarà il tuo sindaco “nonno” quindi preparati a far le valige coi tuoi amici..

  6. Silighini è un importato e non ha diritto di fare politica a Saronno? Allora che diritto ha la Kyenge? Fate ridere.

Comments are closed.