tu@saronno logoSARONNO – Riceviamo e pubblichiamo l’analisi dei risultati saronnesi delle europee della lista civica [email protected]

I risultati delle Europee non possono essere certamente travasati sulla realtà saronnese, questo è abbastanza ovvio. È quindi un errore considerare il risultato sorprendente del Pd e il superamento dello sbarramento da parte della lista Tsipras come un chiaro sostegno alla Giunta attuale di cui [email protected] fa parte. Ma le percentuali raggiunte, che sfiorano il 50% unendo i risultati delle due liste, dicono chiaramente una cosa: che questa è una città che conferma da tre votazioni – Amministrative, Regionali, Europee – il desiderio di fare riferimento ai valori della sinistra. Perché non bisogna dimenticare che poco più di un anno fa Ambrosoli e le sue liste, a Saronno, hanno superato in gradimento l’attuale governatore della Lombardia.

Sono numeri chiari, sui quali c’è poco da giocare: Saronno è una città in cui è montata e sembra stabilmente tenere una sensibilità che guarda a chi si riconosce nei valori della sinistra. Questa, per noi, è un’indicazione che chi amministra Saronno oggi deve assolutamente tenere presente. La discussione e le diverse valutazioni non possono prevalere sul senso di responsabilità che deriva in città dalle attese verso chi amministra di condure a termine il mandato ricevuto nel segno del cambiamento.

Nonostante tutte le difficoltà, dobbiamo tenere la barra dritta su alcuni temi che sentiamo molto nostri, come l’acqua pubblica, i rifiuti zero, i giovani, la cultura, la scuola, l’innovazione tecnologica, la lotta al gioco d’azzardo e garantire nonostante i continui tagli un elevato livello dei servizi sociali, ma anche a governare al meglio tutta la città: sicurezza, manutenzione, mobilità, lavoro. Temi importatissimi sui quali c’è sempre molto da fare e occorre sempre chiedersi se lo si stia facendo al meglio, da oggi e per tutto l’anno che ci resta nell’amministrazione di Saronno.

10 Commenti

  1. …bene aver citato i temi come l’acqua pubblica, i rifiuti zero, i giovani, la cultura, la scuola, l’innovazione tecnologica, la lotta al gioco d’azzardo …ma poi tutto il resto non viene preso in considerazione: sicurezza, viabilità, tasse, ecc… forse perchè non sono temi importanti e prioritari per Saronno? …agli elettori nel 2015 la risposta, poi si vedrà se la “festa” continua! 🙂

    • Ehm… ma leggere tutto il comunicato e non solo le parti in grassetto fa brutto? 🙂

      • Leggere in chiave locale i risultati delle elezioni europee di Saronno è una ingenuità inutile. Non era un voto sulla Giunta Porro che, al di là delle manipolazioni politiche di un’opposizione inconcludente sta facendo bene se consideriamo anche ciò che questa maggioranza ha trovato nel 2010 sotto il profilo dei ritardi amministrativi e non solo.
        https://ilsaronno.it/?p=36061

    • ben detto “la maggioranza dei saronnesi ha valori di sinistra ” per questo tutti rinnegano l’operato di un’amministrazione di sinistra

  2. il PD avrebbe valori di sinistra???? ma è una barzelletta o ci credete davvero in quello che dichiarate???

    • Ah ah, infatti sì, non si capisce come si possa definire il PD un partito dai valori di sinistra.
      Un conto è analizzare il sorprendente risultato di tsipras, sopra alla media nazionale e doppiando valori locali. Un altro dire questa castroneria. Il PD è la nuova democrazia cristiana, ecco perchè vince in tutta Italia e stravince a Saronno!

Comments are closed.