SARONNO – “Chiedo con forza chiarimenti circa la struttura di via Grieg che ospiterà il centro islamico con annessa la sala preghiera che di fatto avrà le funzioni di moschea. Non mi risulta esserci alcun documento o permesso di “funzione d’uso a luogo di culto” dello stabile. Con quale permesso i fedeli islamici si recheranno in quel luogo? Con quale permesso si sta costruendo la sala preghiera ? Attualmente non esiste e non è previsto alcun uso simile? Se così viene confermato chiedo immediato controllo su ciò che sta accadendo in via Grieg”.

25042013 Silighini al Santuario (4)

Così Luciano Silighini Garagnani di Saronno 2015 riguardo al progetto del centro islamico. Lunedì sera gli attivisti di Saronno 2015, con quelli di Forza Nuova, reciteranno il rosario di fronte all’edicola votiva di via Campi, per “affidare Saronno alla Madonna ed in particolare la zona di via Grieg dove sta sorgendo il più grande centro islamico del nord Italia” dice Silighini.

14092014

7 Commenti

  1. Ma Silighini lo sa che la struttura é già entrata in funzione a regime ed il sindaco è già stato invitato a cena nella struttura di via Grieg durante il ramadam?

  2. Testuale dall’articolo : “Attualmente non esiste e non è previsto alcun uso simile?” Quel punto di domanda alla fine cosa significa?
    È un refuso, è una domanda? Era un punto esclamativo?
    Semplificando è una domanda o un’affermazione?

    Grazie come sempre per una eventuale pubblicazione.

    • pino insegno, è da mesi che scrivi sempre gli stessi commenti “non simpatizzo per fn ma condivido”
      fai outing, tanto l’abbiamo capito tutto che sei un forzanovista, non ti sembra di rischiare di passare per ridicolo?

Comments are closed.