UBOLDO – Che bravo il Matteotti! Contro una Pro Juventute un po’ discontinua si prende il lusso di costringere al pari la capolista: è successo ieri pomeriggio sul campo parrocchiale uboldese.

Inizio tutto a favore della Pro Juventute, in rete già dopo 8 minuti con Colombo autore di un preciso pallonetto. Subito dopo la traversa di Federico Carcuro ed un gol annullato a Colombo per un incerto fuorigioco. E qualcuno in tribuna già a prevedere la goleada; ed al 24′ anche la traversa di Frasson. Ma poi qualcosa nella Pro si incappa, il ritmo cala vertiginosamente e così si fa il gioco del Matteotti, che può tornare a ragionare, e la cui retroguardia non è più costantemente sotto pressione. I saronnesi prendono coraggio, trascinati soprattutto da Sourir che al 36′ pareggia con un rasoterra a fil di palo. Nel secondo tempo si attende la rabbiosa reazione dei locali e invece è il Matteotti a rendersi più pericolo ed a raddoppiare al 23′ con una punizione da trenta metri di Denis Polito. Un attimo dopo il definitivo 2-2, punizione di Federico Carcuro. La Pro a quel punto torna a crederci, prova a pressare, coglie anche un palo al 38′ con Lonetto ma il risultato non cambia. La Pro resta comunque al comando della classifica, seppur in coabitazione con l’Amor ed il Rescalda.

Sara Giudici

Pro Juventute-Matteotti Saronno 2-2
PRO JUVENTUTE: Alberio, Silva (26′ st Stefanini), Panaia, Carcuro F., Moneta, Ballabio (34′ st Dal Pra), Colombo, D’Andrea (1′ st Alaimo), Borghi (1′ st Giannini), Frasson, Lonetto (39′ st Pedretti). A disposizione Cucchi, Carcuro C. All. Ferrara.
MATTEOTTI SARONNO: Croci, Maiorino, Vavalà (26′ st De Simone), Aliberti L., Sourir, Polito D., Gravino C., Robbiati, Polito A., Aliberti A., Menini (15′ st Amato). A disposizione Fontana, Gravino L., Urbani, Pirrò. All. Pironti R.
Arbitro: Mirenda di Legnano.
Marcatori: 8′ pt Colombo (P), 36′ pt Sourir (M), 23′ st Polito D. (M), 29′ st Carcuro F. (P).

13102014