carabinieri gerenzano (2)GERENZANO – E’ ancora tutto da chiarire quanto accaduto ieri mattina in via Berra dove una violenta lite si è conclusa con un misterioso sparo che fortunatamente non ha ferito nessuno.

Tutto sarebbe iniziato con una violenta lite di famiglia scoppiata davanti ad un bar. Secondo una prima ricostruzione, al versione ufficiale non è ancora stata fornita delle forze dell’ordine, i due contendenti sarebbero parenti: un gerenzanese e il cugino della moglie. Ad un tratto, come hanno avuto modo di dichiarare gli avventori del bar ed alcuni residenti, si è sentito chiaramente uno sparo.

Immediata la chiamata ai carabinieri della compagnia saronnese arrivati sul posto in pochi minuti. Questo lasso di tempo è stato comunque sufficiente all’autore dello sparo per nascondere la pistola che malgrado gli accurati sopralluoghi non è stata trovata.

Le indagini dei militari sono così partite in salita. Elementi utili potrebbero arrivare ai rilievi della squadra scientifica arriva sul posto per un sopralluogo e dal raffronto delle testimonianze dei presenti e dei partecipanti alla lite.  Tanti i gerenzanesi accorsi per cercare di capire cosa stesse succedendo attirati non tanto dal rumore dello sparo quanto dalla presenza delle pattuglie dei carabinieri

19102014