SARONNO – Vittoria della Lokomotiv Saronno nell’atteso derby di calcio amatoriale, contro l’Amor sportiva: 4-2 il punteggio finale. Terreno non in ottimo stato e pioggia battente, Lokomotiv ed Amor si affrontano a viso aperto fin da subito con numerosi cambi di versante di gioco. La svolta arriva al 20′ grazie ad un gol di Ercole Di Virgilio che da fuori area segna l’1-0. Fino ad allora partita equilibrata. Dopo pochi minuti gol di Nicolò Bolgiani con un tap-in vincente in seguito ad una respinta corta del portiere dell’Amor (2-0). Passano altri 5′ e ad andare in gol questa volta è Davide Montagnani, che conclude in rete una bella azione tutta in velocità. L’Amor è stordita non riesce più ad uscire dalla sua metà campo, portiere della Lokomotiv invece inoperoso per tutto il primo tempo. Nei minuti di recupero una magia di Bolgiani porta la Lokomotiv avanti per 4-0, con un tiro a palombella da metà campo, portiere Amor un pò fuori dai pali e beffato.

Nel secondo tempo la Lokomotiv sostituisce Marco Monti, la punta al ritorno dall’infortunio appare stanca, al suo posto entra Emanuele Di Virgilio. Iniziato il secondo tempo è l’Amor a fare la partita e la Lokomotiv si dispone in campo in posizione di attesa per tentare di colpire in contropiede. In due occasioni l’Amor ha la possibilità di accorciare le distanze ma la Nicolò Ceriani , migliore in campo della serata a detta dei tanti tifosi della Lokomotiv a bordo campo, va in anticipo più volte rubando palla agli avversari sul più bello. Al 20′ della ripresa rigore per l’Amor, si incarica la punta di casa e segna il 1-4. Passano due minuti e l’Amor accorcia nuovamente le distanze, 2-4. La Lokomotiv si chiude per ripartire con i rinforzi appena entrati, Emanuele Tramacere ed Antonio Ventura. A due minuti dal termine Triuzzi toglie dalla porta un gol già fatto e salva la Lokomotiv Saronno. La partita finisce con la festa negli spogliatoi tra i giocatori della Lokomotiv e mister Basilico. La Lokomotiv resta secondo ed allunga a +4 proprio sull’Amor.

Simone Mangiafico, dirigente Lokomotiv:”Era un derby che aspettavamo da inizio stagione, ci eravamo messi in testa di vincerlo e così è stato. Ho visto tutti i ragazzi concentrati in settimana e pronti a tutto pur di vincere la sfida cittadina. Complimenti all’Amor che ci ha dato filo da torcere persino sul 4-0 senza mai mollare. Ma quest’oggi i migliori siamo stati noi. Ora ci godiamo un bel terzo tempo tutti al pub a festeggiare!”

Prossime partite il recupero con il Polisportiva Intercomunale stasera, martedì, alle 21 in casa e la sfida, sempre in casa, di sabato alle 17.30 contro il Cadorago.

02122014