SARONNO – Incontro politico tra Gino Rattà, segretario dell’Udc di Rescaldina e Luciano Silighini Garagnani, candidato sindaco della lista Saronno 2015.

luciano silighini garagnani

“Al tavolo della discussione – viene rilevato in una nota di Saronno 2015 – la ricostruzione di un centrodestra forte e vincente sul territorio saronnese e i comuni limitrofi appartenenti anche alle altre tre province confinanti con quella di Varese”. Rattà conferma:”Luciano Silighini Garagnani è il candidato che il mio gruppo appoggia a Saronno e abbiamo voglia di lavorare insieme su tutto il territorio locale, lombardo e anche nazionale”. Silighini dal canto suo conferma l’accordo:”Gino è una persona che vive la politica del fare, la stessa visione che abbiamo noi e che cercheremo di portare a tutti gli italiani. La nuova politica nascerà dalle realtà locali, dai comitati di cittadini, dalla associazioni che si ritroveranno su identici valori in una sorte di grande comitato nazionale”. Il gruppo in appoggio di Silighini Sindaco a Saronno si rafforza sempre più e sono oltre tredici i movimenti politici e associazioni che hanno ufficializzato il loro appoggio in vista delle amministrative saronnesi di primavera.

09012015

53 Commenti

    • La politica è una questione seria e chi decide di impegnarsi deve essere corretto,sincero e con un alto senso di responsabilità!
Basta con le chiacchiere, con gli spot e con i giochini per raggiungere il potere!!
      il mio voto per Sil. è tassativamente escluso

    • Dr Campiotti –Segretario Regionale UDC
      10/01/2015 a 6:24 pm
      Apprezzo il suo invito al rispetto delle regole di partito che confermano la sua integrità e la sua moralità politica.
      Specularmente mi parrebbe corretto e chiaro che chi opta per il non rispetto di norme condivise di partito, rifletta, si assuma le proprie responsabilità e s’accomodi altrove

      Massimo Beneggi Segretario della sezione UDC di Saronno
      09/01/2015 a 9:07 am
      Leggo con sorpresa un annuncio che non corrisponde alla realtà. Non conosco il Sig. Rattà, segretario dell’UDC di Rescaldina. Le scelte politiche saronnesi vengono prese dagli iscritti al partito, dai membri della Direzione e dal Segretario dell’UDC saronnese e saranno presto rese pubbliche.
Massimo Beneggi
Segretario della sezione UDC di Saronno

      Lucio Bergamaschi coordinatore provinciale Varese Popolari per l’Italia
      10/01/2015 a 1:27 am
      Ringrazio Massimo Beneggi che è persona seria, conosciuta e stimata nella nostra città per la pronta precisazione. Il progetto politico che coinvolge le forze popolari a cui stiamo lavorando con gli amici dell’UdC e dell’NCD non prevede in alcun modo e in alcuna forma accordi con Saronno 2015. Cordialmente. Lucio Bergamaschi, coordinatore provinciale Varese Popolari per l’Italia

  1. Ma di quale Udc si parla? Udc= Unione di centro? Oppure questo udc è un’altra cosa? No perchè mi sembra che a Saronno ci siano dei referenti locali.. e mi sembra strano che un segretario citadino di un’altra città si permetta di appoggiare un partito di una città dove non ha “competenza”….. magari mi sbaglio ma…

  2. Leggo con sorpresa un annuncio che non corrisponde alla realtà. Non conosco il Sig. Rattà, segretario dell’UDC di Rescaldina. Le scelte politiche saronnesi vengono prese dagli iscritti al partito, dai membri della Direzione e dal Segretario dell’UDC saronnese e saranno presto rese pubbliche.
    Massimo Beneggi
    Segretario della sezione UDC di Saronno

    • Paolo O/Slingheni
      Di accordi nei hai fatti la mattina e risultati nulli il pomeriggio:

      Il Dott.Beneggi , eccellente professionista oltre che persona di alto spessore umano e politico, oltremodo radicato sul territorio, è
      Segretario della sezione di Saronno UDC !!!!!!

      E’, pertanto, giusto e coerente che ” le scelte politiche saronnesi vengono prese dagli iscritti al partito, dai membri della Direzione e dal Segretario dell’UDC saronnese””

      Abbia, se in grado, anche e non solo l’esponente UDC di Rescaldina, il rispetto dovuto sia per ruolo politico del Dr Beneggi sia per la persona stessa .

      Sono questi alcuni principi della buona politica oltre che della sensibilità politica, ingredienti indispensabili per chi ha, veramente, una visione “ intelligente e lontana dalla ricerca di poltrone”

      Resto distante da chi, per giunta non saronnese e non competente sotto ogni profilo,si arroga il diritto(?) di dettare ad altri le linee di un’azione politica, da chi parla a lungo e ancor di più i suoi sicofanti, ma non dice qualcosa che meriti di essere citato e da chi “promette di costruire un ponte anche dove non c’è un fiume.”

      Paolo O/Silingheni : un altro… ennesimo brutto scivolone

      • Risposta a Massimo Beneggi U.D.C.Rescaldina\Legnano In Italia, c’è un forte desiderio di cambiamento, ma, ad oggi, assistiamo esclusivamente ad annunci scoop e mera comunicazione. Anche le iniziative più trasparenti corrono il rischio di apparire non genuine: ora più che mai occorre sostituire il ‘fare’ al ‘comunicare’. Il rischio quello di perdere definitivamente l’identità di un Paese o di una comunità come Saronno e la speranza verso il futuro. Luciano Silighini Garagnani candidato sindaco di Saronno. Gino Rattà

        • Anonimo Chi risponde ad un’altra persona mette nome e cognome ; se si cela dietro l’anonimato significa che ciò che ha da dire non valer nulla o non corrisponde a verità

    • Ottimo intervento chiarificatore del Dr Beneggi, che conferma, qualora ce ne fosse ancora bisogno, la pochezza di certi personaggi

    • Risposta a Massimo Beneggi U.D.C.Rescaldina\Legnano In Italia, c’è un forte desiderio di cambiamento, ma, ad oggi, assistiamo esclusivamente ad annunci scoop e mera comunicazione. Anche le iniziative più trasparenti corrono il rischio di apparire non genuine: ora più che mai occorre sostituire il ‘fare’ al ‘comunicare’. Il rischio quello di perdere definitivamente l’identità di un Paese o di una comunità come Saronno e la speranza verso il futuro. Luciano Silighini Garagnani candidato sindaco di Saronno. Gino Rattà

  3. L’accordo come si legge parla delle realtà “Saronnese e comuni limitrofi” in quanto il progetto “L’Italia che verrà” non riguarda solo Saronno. Siamo lieti che una persona seria e con una visione politica intelligente e lontana dalla ricerca di poltrone come Gino Rattà,UDC Rescaldina appoggi la candidatura di Silighini a Saronno. Beneggi può seguire l’esempio e rilanciare il partito a Saronno con novità come sta facendo a Rescaldina Rattà oppure no.

    • CHRISTIAN CAMPIOTTI –Segretario Regionale UDC
      10/01/2015 a 6:24 pm
      Apprezzo il suo invito al rispetto delle regole di partito che confermano la sua integrità e la sua moralità politica.
      Specularmente mi parrebbe corretto e chiaro che chi opta per il non rispetto di norme condivise di partito, rifletta, si assuma le proprie responsabilità e s’accomodi altrove

      MASSIMO BENEGGI Segretario della sezione UDC di Saronno
      09/01/2015 a 9:07 am
      Leggo con sorpresa un annuncio che non corrisponde alla realtà. Non conosco il Sig. Rattà, segretario dell’UDC di Rescaldina. Le scelte politiche saronnesi vengono prese dagli iscritti al partito, dai membri della Direzione e dal Segretario dell’UDC saronnese e saranno presto rese pubbliche.
Massimo Beneggi
Segretario della sezione UDC di Saronno

      LUCIO BERGAMASCHI coordinatore provinciale Varese Popolari per l’Italia
      10/01/2015 a 1:27 am
      Ringrazio Massimo Beneggi che è persona seria, conosciuta e stimata nella nostra città per la pronta precisazione. Il progetto politico che coinvolge le forze popolari a cui stiamo lavorando con gli amici dell’UdC e dell’NCD non prevede in alcun modo e in alcuna forma accordi con Saronno 2015. Cordialmente. Lucio Bergamaschi, coordinatore provinciale Varese Popolari per l’Italia

  4. Alla fine Silighini vincerá perché ci sará una scheda elettorale di 1 metro quadro in cui l’80% é area utile per votare il Silighini.
    Geniale.

    • Mi scuso per la pedanteria, ma le rammento che servono le firme di appoggio ad ogni lista (e di cittadini residenti), autenticate da un notaio, da un consigliere comunale o da un funzionario conunale autorizzati dal Sidaco. I sottoscrittori delle liste di candidati devono essere inoltre elettori iscritti nelle liste elettorali del comune; la qualità di elettore è comprovata dai certificati di iscrizione nelle liste elettorali, che devono essere allegati alle sottoscrizioni. I sottoscrittori non possono essere candidati della lista che sottoscrivono. Inoltre è vietata e penalmente sanzionata la doppia sottoscrizione, per cui non credo che le liste saranno poi molte, in particolare se solo di facciata e non rappresentate, nè rappresentative, sul territorio

  5. U.D.C. Rescaldina\Legnano Gino Rattà

    IL FUTURO DI SARONNO

    In Italia, c’è un forte desiderio di cambiamento, ma, ad oggi, assistiamo esclusivamente ad annunci scoop e mera comunicazione. Anche le iniziative locali più trasparenti corrono il rischio di apparire non genuine: ora più che mai occorre sostituire il “fare” al “comunicare”. Il rischio è perdere definitivamente l’identità di un Paese e di una comunità come Saronno e la speranza verso il futuro.
    L’Udc sta con Silighini Garagnani.
    Rattà Gino

    • Rattà si connetta : qui si parla di SARONNO …S.A.R.O.N.N.O pertanto il suo parere non è d’interesse nè personale nè pubblico

    • CHRISTIAN CAMPIOTTI –Segretario Regionale UDC
      10/01/2015 a 6:24 pm
      Apprezzo il suo invito al rispetto delle regole di partito che confermano la sua integrità e la sua moralità politica.
      Specularmente mi parrebbe corretto e chiaro che chi opta per il non rispetto di norme condivise di partito, rifletta, si assuma le proprie responsabilità e s’accomodi altrove

      MASSIMO BENEGGI Segretario della sezione UDC di Saronno
      09/01/2015 a 9:07 am
      Leggo con sorpresa un annuncio che non corrisponde alla realtà. Non conosco il Sig. Rattà, segretario dell’UDC di Rescaldina. Le scelte politiche saronnesi vengono prese dagli iscritti al partito, dai membri della Direzione e dal Segretario dell’UDC saronnese e saranno presto rese pubbliche.
Massimo Beneggi
Segretario della sezione UDC di Saronno

      LUCIO BERGAMASCHI coordinatore provinciale Varese Popolari per l’Italia
      10/01/2015 a 1:27 am
      Ringrazio Massimo Beneggi che è persona seria, conosciuta e stimata nella nostra città per la pronta precisazione. Il progetto politico che coinvolge le forze popolari a cui stiamo lavorando con gli amici dell’UdC e dell’NCD non prevede in alcun modo e in alcuna forma accordi con Saronno 2015. Cordialmente. Lucio Bergamaschi, coordinatore provinciale Varese Popolari per l’Italia

    • Come ben sa, per passate risposte, non vengono inseriti i commenti offensive e che possono portare ad una querela. Ci spiace ma i suoi ultimi commenti rientrano in entrambe le casistiche. Saluti Sara

    • In molti sono riusciti a commentare la medesima notizia senza scrivere cose offensive o querelabili. Siamo certi che ci riuscirà anche lei, come ha già fatto per molti altri commenti su ilSaronno. Saluti Sara Giudici

  6. Ringrazio Massimo Beneggi che è persona seria, conosciuta e stimata nella nostra città per la pronta precisazione. Il progetto politico che coinvolge le forze popolari a cui stiamo lavorando con gli amici dell’UdC e dell’NCD non prevede in alcun modo e in alcuna forma accordi con Saronno 2015. Cordialmente. Lucio Bergamaschi, coordinatore provinciale Varese Popolari per l’Italia

    • Siamo in perfetta sintonia con Lucio Bergamaschi e condivido quanto ha scritto
      “Ringrazio Massimo Beneggi che è persona seria, conosciuta e stimata nella nostra città per la pronta precisazione. Il progetto politico che coinvolge le forze popolari a cui stiamo lavorando con gli amici dell’UdC e dell’NCD non prevede in alcun modo e in alcuna forma accordi con Saronno 2015. “

  7. Bergamaschi meglio che senta la sua coordinatrice regionale prima di fare dichiarazioni simili e si accorgerà che non è proprio così

  8. che”bello”!!!! chissà quanti ricorsi e contro ricorsi avremo dopo le elezioni…….

  9. Ringrazio l’amico Beneggi per aver riaffermato la chiara posizione del’UDC.
    A Ratta’, segretario della sezione di Rescaldina, chiedo un comportamento consono rispetto ai principi di competenza territoriale previsti dallo statuto del partito.

    Christian Campiotti – segretario regionale UDC

    • Dr Campiotti -Coordinatore regionale UDC-

      Apprezzo il suo invito al rispetto delle regole di partito che confermano la sua integrità e la sua moralità politica.

      Specularmente mi parrebbe corretto e chiaro che chi opta per il non rispetto di norme condivise di partito, rifletta, si assuma le proprie responsabilità e s’accomodi altrove

  10. ….. il giorno prima delle elezioni tutti cani lupi…
    il giorno dopo tanti coker…

  11. Campiotti e Beneggi leggete. La scrittura è in italiano. Rattà appoggia Silighini con l’UDC di legnano nel progetto ampio politico di rinnovamento e auspicano che sul saronnese si lavori senore insieme. Sappiamo bene che Beneggi non appoggia Silighini in quanto sarà il candidato Sindaco di Lara Comi e altri politici che da 10 anni stanno in consiglio comunale

  12. Paolo O. non vi bastano tre smentite secche e inequivocabili per stare zitti? Vi consiglio di provare a Rescaldina magari lì sarebbe un plebiscito…

    • mi congratulo con Lucio Bergamaschi per la chiarezza ; evidentemente certi personaggi fingono di non capire pensando che la gente beva i loro sproloqui .

    • Paolo O (alias…?) Gli specchi sono di solito utilizzati per verificare se la maschera è ancora in ordine?

    • Paolo, a questo punto sarei proprio curioso di capire cosa intendi tu per “italiano”….

  13. Sappiamo tutti molto bene a cosa servono le alleanze, a prendere voti, poi una volta riempite le bocce di false promesse bisogna fare i conti con gli alleati… e come al solito, il passato ci insegna che non si riesce a fare mai niente di buono per la città e i suoi abitanti. Troppe teste nessuna buona idea concreta.

  14. Processione vieni con noi se hai idee da proporre. Noi le abbiamo e le abbiano mostrate chiaramente

    • PaoloO

      Riocordati che il miglior modo per cucinare il riso senza che questo si attacchi è quello di cucinare un chicco separato dall’altro.

  15. Sarebbe interessante conoscere l’opinione in merito di Maria Teresa Baldini coordinatrice regionale e citata giustamente in un commento da Paolo…..
    Ci saranno pure delle gerarchie in questo partito……..

  16. Sto pensando di usare proficuamente la mia tessera elettorale, facendone coriandoli per il prossimo carnevale. Almeno mi diverto anche io.

  17. 161\2015 Rescaldina\Legnano
    U.D.C.Rescaldina\Legnano Gino Rattà sta con Silighini Garagnani

    PERCHE’

    Da troppo tempo leggo negli occhi della gente di Saronno tristezza, disillusione, disperazione nel sentirsi soli.
    Da troppo tempo persone dichiarano la propria delusione nei confronti della politica per promesse non mantenute, per aiuti non dati, per libertà individuali calpestate; riscontro il moltiplicarsi di famiglie sull’orlo della povertà e persone sempre più preoccupate per il futuro dei propri figli condizioni che intaccano negativamente lo spirito di comunità, che generano risentimenti e odio.
    Da tempo si sta diffondendo tra la gente un malumore, dapprima un brusio, poi una voce sempre più forte che dice: BASTA!
    E questo basta lo gridiamo tutti insieme oggi, ma non solo per protestare.
    Basta affidarci a chi ci ha tradito e ha portato il Paese o una comunità come Saronno in questa situazione, ma basta anche alla nostra assenza: torniamo ad essere noi stessi i protagonisti del cambiamento del nostro futuro.
    Cominciamo da noi, dal nostro lavoro, tutti insieme, per cambiare tutto questo.
    Il nuovo saremo noi: sarà al servizio dei cittadini; aiuterà l’impresa e non la strozzerà con le tasse; sarà un insieme di servizi per la nazione e il cittadino, non un insieme di corporazioni di potere.
    La nostra scommessa è sul ricambio generazionale. La nuova politica dovrà avere facce nuove: ventenni\trenta/quarantenni in prima fila per il futuro del nostro paese ho di una comunità come Saronno. Una politica in mano a giovani in grado di ascoltare/esprimere la voce della comunità, e in grado di attuare una politica fortemente orientata verso la giustizia sociale.
    Lavorando tutti insieme, dando a persone nuove e di comprovata serietà la responsabilità della guida. Vorremmo vedere al timone delle persone scelte dalla gente, regione per regione, comune per comune perché riconosciute per la loro capacità e onestà. Persone competenti che, riunite a un tavolo, prendano in esame l’attuale situazione del Paese o di una comunità organizzino un programma per il suo rilancio; persone che non mettano davanti a tutto il proprio tornaconto, o quello della propria corporazione, ma che guardino al bene della società e ai suoi bisogni.
    Il nostro progetto per Saronno 2015 guarda a tutte le idee politiche che aspirano a un rinnovamento vero in direzione del bene comune, Idee che noi tenteremo di far germogliare, crescere e diffondere: speriamo che nuovi, o i vecchi partiti con gente nuova, vogliano fare la loro parte. Vorremo poi che il cambiamento venisse attuato a partire dalle sedi naturali e deputate della politica: gli organi di governo del nostro paese e della nostra comunità.
    Concludo dicendo:al mio Christian Campiotti – segretario regionale UDC cosa a fatto gli ultimi anni per far crescere il nostro partito! nulla.

    U.D.C.Rescaldina\Legnano Gino Rattà

Comments are closed.