alfonso attardo (2)SARONNO – Anche il consigliere provinciale saronnese Alfonso Attardo ha partecipato alla conferenza stampa che si è tenuta nelle ultime ore a Villa Recalcati con cui la nuova Provincia di Varese guidata dal presidente Gunnar Vincenzi, (sostenuto da Pd, Sel, Ncd) ha reso noto la presenza di un buco di bilancio ammonterebbe a più di 50 milioni di euro lasciato dalla precedente amministrazione targata Lega, Forza Italia e Udc.

“Quel che é emerso in seguito alle nostre verifiche sugli equilibri di bilancio é a dir poco sconcertante – ha dichiarato il saronnese Attardo al termine della conferenza stampa – il leghista Dario Galli, prima presidente e poi commissario della Provincia di Varese, ha lasciato i conti dell’ente che ha amministrato in una situazione disastrosa (un buco di oltre 50 milioni di euro su un bilancio complessivo di circa 100 milioni), della quale dovrà rendere conto, insieme al centro-destra che lo ha sostenuto, a tutti i cittadini della nostra Provincia”.

I dettagli della vicenda sono stati forniti dal presidente Gunnar Vincenzi: “Il nostro puntuale lavoro di preparazione del consuntivo 2014, avvalorato anche dalla relazione del Collegio dei Revisori dei Conti ha purtroppo certificato che nel bilancio della Provincia di Varese, approvato dall’ex Commissario straordinario per il 2014, sono presenti residui attivi insussistenti per una cifra pari a 29 milioni di euro, inseriti nel bilancio fin dal rendiconto dell’anno 2012. Tali residui attivi sono, in concreto, presunti crediti della Provincia che in realtà non esistono. A fronte di tali presunte entrate per 29 milioni di euro, neppure è stato inserito tra le passività l’importo di 22 milioni di euro che la Provincia deve allo Stato per l’anno 2014, per effetto della Spending review e che lo Stato si riprenderà quest’anno forzosamente”. Cifre pesanti su un bilancio di circa 100 milioni di euro. Vincenzi ha poi spiegato che “questo insensato artificio ha permesso di assumere nel corso degli anni 2012, 2013 e 2014 impegni di spesa coperti appunto da entrate che non avevano ragione di esistere e ciò comporta e comporterà pesanti conseguenze nella gestione del bilancio 2014 e di quello del 2015”. Non ci saranno denunce penali, ha spiegato Gunnar Vincenzi,  ma è già partita la segnalazione alla corte di conti “per tutelare gli attuali amministratori”.

“Non nascondiamo la nostra preoccupazione – ha continuato Attardo – per lo stato allarmante dei conti pubblici dell’ente, ma ciò non ci scoraggia e non ci impedisce di rinnovare il nostro impegno nel risanare anche questa situazione, senza pregiudicare quanto di buono finora abbiamo fatto e faremo nel prossimo futuro, anche per Saronno e il Saronnese. Sappiamo che sarà difficile, ma con determinazione e concretezza ce la faremo. In Provincia, così come già accade in Comune, ci rimboccheremo le maniche e faremo fronte a questo gravissimo problema. Gli slogan vuoti e gli annunci rassegnati li lasciamo ad altri, non fanno parte del nostro modo di amministrare”.

19032015

29 Commenti

  1. ma ditelo che renzi le ha abolite le province o no? ha solo tolto elezioni e tagliato i fondi agli enti locali = +tasse per i cittadini

  2. Dario Galli ha sempre sostenuto che la provincia di Varese era una delle poche province italiane col bilancio a posto e che quindi era da non abolire, invece adesso si scopre che c’e’ un buco da 50 milioni… la solita “ottima” amministrazione a parole ma non nei fatti della Lega Nord.

  3. non potendo attaccare la Lega a livello locale si “inventano” un attacco da sopra… storia già vista. Adesso aspettiamo anche uno scandalo estratto dal cilindro da parte di qualche magistrato?

    • Matteo 41, mi fai scassare dalle risate! Di fronte a una notizia così si riesce ancora a commentare in questo modo? E’ una vergogna quello che sta uscendo fuori…. altro che nord e lega virtuosi!

      • Senti bbbello.
        Se vinco le elezioni scommetti che trovo un buco di bilancio nel Comune di Saronno da 30 milioni di euro?
        Se vinco le elezioni a Roma trovo un buco di bilancio da 3000 milioni di euro?
        Questa trovata burocratico-politica per pararsi il fondello da parte del nuovo presidente della provincia tipico dell’italiano medio e’ comprensibile. Anche Porro disse la stessa cosa dei conti riguardo l’amministrazione precedente. Peccato che ci sia un ragioniere-capo ed un segretario comunale a validare e verificare la regolarita’ contabile.
        Stessa cosa a livello provinciale.
        Quindi … aria fritta: ed infatti non è scattata la denuncia penale… guarda un po’.
        SVEGLIATEVI, togliere le fette di salame dagli occhi.

      • I presunti crediti ci sono in ogni bilancio di ogni ente di questo stato morto, sepolto ed in default.
        Avete mai letto il bilancio del Santo-Porro?

        • Eeehhh quanta acredine! Mi sa che sei tu a non sapere come funzionano i bilanci pubblici, eppure non è che ci voglia una scienza.
          Il comunicato del presidente della Provincia mi sembra chiaro sul punto. Il meccanismo andava avanti dal 2012, non da ieri: voci attive inventate e voci passive non riportate per far sembrare i bilanci in ordine, e intanto si spendevano e spandevano soldi che non c’erano!
          A te sembra una cosa normale? Se vai a guardare il bilancio consultivo del comune di saronno trovi un buco di 30 milioni? Sicuro sicuro?? Secondo me stai facendo molta ma molta confusione tra preventivo e consultivo… e alla fine scrivi robe senza senso!
          Dai Matteo, qualcosa sui bilanci pubblici imparala, prima di candidarti… sei ancora in tempo (anche se due mesi son pochini)!

          La cosa pazzesca è che qui c’è gente che prova a discolpare i vecchi amministratori della provincia, così, per partito preso….. roba da matti, sono queste persone che dovrebbe SVEGLIARSI!!!11!!!UNOUNOUNO!

  4. una Provincia con un buco di bilancio? … in Italia? … che strano, pensavo che la notizia fosse trovarne una con il bilancio in ordine.
    Ma non dovevano abolirle.

    • Io non ho notizie di altre province con buchi del genere, che non c’entrano nulla coi tagli di Renzi. Chissà cosa avrà da dire l’ex assessore provinciale Fagioli in merito….

      • si vede che vivo su Marte… là si che i politici di qualsiasi colore usano le Province e le Regioni come slot-machine… sulla Terra invece è la prima volta che succede, dovrebbero prendere esempio da noi, ma per piacere.
        Ditemi un partito, uno, che negli ultimi anni non sia incappato in scandali del genere. Lega, PD, FI, IdV … tutti!!!
        La notizia vera sarà quando finalmente decideranno di ABOLIRLE… ma purtroppo temo che avverrà prima su Marte che qui.

        • Eccolo qua, ti aspettavo! Il solito commento del “così fan tutti”…. ti capisco però, l’elettore irriducibile del centro-destra davanti a robe del genere (e che non sono nè normali nè tanto meno comuni come vuoi far credere tu, nemmeno in Italia) può solo coprirsi gli occhi col qualunquismo….. ma dai…..

          • … e io aspettavo te.
            Il tuo dare per scontato che io sia un “elettore irriducibile di centrodestra” non è forse qualunquismo?!?
            Per tuo dispiacere non lo sono, ma soprattutto non era mio intendimento dire che certe cose sono comuni e normali, tutt’altro… però tu hai visto subito in me l’avversario di destra (meglio se leghista) da attaccare e indottrinare … fenomeno.
            E cmq informati meglio sui bilanci delle “inutili” Province in Italia, che c’è da divertirsi.
            Io chiudo e non tedio più gli altri lettori. Stammi bello sveglio.

  5. Ma i revisori sono quelli degli anni precedenti? perche’ non procedere a denunce? Mi sbaglio si configura il falso in bilancio? Poi a casa mia questo si chiama default, potranno girarci intorno ma questo e’! Non capisco perche’ minimizzino l’entita’ della questione.

    • Minimizzano perché sanno che la frittata è di monti e Renzi con del rio. Non sanno cosa fare e incolpano chi c’era prima.

      • Qualcuno forse non ha capito che questi 50 milioni mancano già dal 2012 e non c’entrano NULLA coi tagli dei vari governi tecnici o politici. Sta uscendo fuori che Dario Galli spendeva soldi che non aveva! Pazzesco….

  6. Per abolire le provincie ci vuole una modifica dell’ Art. 114 della costituzione, ma come sapete la destra ha rinunciato a collaborare a fare le riforme Costituzionali. Per quanto riguarda la Lega poi le parole di Maroni sono chiare: “con l’abolizione aumenteranno i costi” comunque leggete il Maron pensiero a questo link http://www.leganord.org/index.php/notizie2/12297-province-maroni-con-l-abolizione-aumenteranno-i-costi
    che Maroni magari forse fosse a conoscenza del buco della provincia di Varese e volesse proteggerne il presidente Leghista?

    • Che forse i leghisti comprendano prima degli altri le ricadute sul territorio delle politiche di taglio romane

  7. Un buco di bilancio di 50 milioni vuol dire molte cose:

    – Che fine faranno i 500 dipendenti della provincia ?
    – Che fine faranno le scuole professionali, l’avviamento al lavoro ?
    – I trasporti e le infrastrutture stradali ?

    Ora chi fa demagogia parlando di abolizione delle provincie ha l’obbligo di spiegare dove troveranno le risorse per garntire questi servizi essenziali e chi dovrebbe gestirli e come.

    La destra fa insieme a Renzi le riforme che smantellano la democrazia, a partire dalla Legge del Rio sulle provincie, per finire con quella del Senato o con la famigerata legge elettorale…
    Ambedue fanno demagogia cercano di conquistare consensi non di garantire il funzionamento dello stato, che poi dovrebbe inanzitutto fornire i servizi essenziali per le persone.

  8. Gunnar, la Corte dei Conti va bene… Ma tu il tuo partito come pensa di gestire la provincia ? Dicci cosa fai per mandare avanti scuole, ospedali, strade, trasporti ecc…
    La politica serve a qualcosa osolo spartirsi i cadreghini con CL ?

  9. Gunnar, la Corte dei Conti va bene… Ma tu, il tuo partito come pensate di gestire la provincia ? Dicci cosa fai per mandare avanti scuole, ospedali, strade, trasporti ecc…
    La politica serve a qualcosa o solo a spartirsi i cadreghini con CL ?

    • Scusa, ma tu davvero pensi che Galli avrebbe ammesso pubblicamente qualche responsabilità anche solo politica? Ingenuità canaglia….
      A me queste dichiarazioni paiono il classico sport dell’arrampicamento sugli specchi: il giochino andava avanti dal 2012,ma questo Galli fa finta di non saperlo

  10. Sarebbe interessante capire cosa ne pensa Fagioli futuro candidato sindaco Leghista a Saronno ex assessore provinciale al lavoro in provincia di Varese…

    • Si si è riuscito ad ingannare anche i Revisori dei Conti che nel 2012 hanno firmato e “benedetto” il Bilancio (quello che poco sopra i lettori sostengono avere un buco da 50 milioni) e nel 2014 hanno cambiato idea. Non è che nel frattempo sono cambiate le regole (per mano di Monti-Letta-Renzi) ed il Gunnar non potendo incolpare i suoi kompagni di partito incolpa i suoi precedessori?
      Ci dica come pensa di amministrare la provincia senza i soldi che lo stato (principalmente da Monti in poi, ma anche prima col Berlusca per volere dell’Europa 3% Pil/deficit) non eroga più.

  11. un solo dubbio: di fronte a una scoperta così eclatante, ad una voragine così enorme e a colpe così gravi sin dal 2012, come mai “Non ci saranno denunce penali…” ?!?
    mmmhhhh… mi sfugge qualcosa…

  12. Se si fossero tenute le provinciali Galli non lo avrei votato. Buon Sindaco a Tradate, ma in Provincia non mi è piaciuto proprio. Ha frequentato le scuole a Saronno…e per Saronno cosa si è visto…nulla, anzi il contrario. Di Raffaele Cattaneo, nonostante io non sia di CL, posso già parlarne meglio, e nonostante lo scandalo dell’ Arcisate-Stabio. Il che è tutto dire. Reguzzoni sarà stato un fedelissimo di Bossi ma io nettamente, come amministratore lo preferivo. Gunnar Vincenzi? Sindaco di Cantello, ma chi lo conosce? Come la Silvana Alberio sindaca di Gavirate? Ma quanta affluenza avrebbero avuto queste provinciali se si fosse votato e forse quanta ne avranno quelle comunali di Saronno in cui voterò tappandomi il naso? Scarsissima, quindi tanto vale se lo votino da soli il presidente.

Comments are closed.