SARONNO – Domenica in Italia si è disputata l’ultima giornata del campionato di serie A che ha stabilito quali squadre dovranno affrontarsi ai playoff di Lendinara (in programma il 24 maggio), e quali dovranno disputare invece i tanto temuti playout salvezza.

Alessandro Aceti del Saronno Castor in azione durante la partita con Limeta Lomnice

Per quanto riguarda la sponda saronnese il bilancio stagionale è più che positivo! I Saronno Castor infatti, vincendo nell’anticipo di giovedì con i Rovello Sgavisc, si sono assicurati il primato in classifica; mentre i Saronno Pollux conquistano altri due punti con i già retrocessi Rovello Seran, assicurandosi una salvezza tranquilla e assolutamente meritata.
Venendo al tchoukball giocato, come già anticipato, i pluricampioni d’Italia dei Castor con una grande prestazione (soprattutto nel primo tempo) e molta concentrazione, sono riusciti a battere i campioni in carica degli Sgavisc con il punteggio di 56-53. Mentre nel match di domenica hanno superato con scioltezza i Seran (79-29). Grande festa anche per i Pollux che nonostante la sconfitta (67-46) con la titolata formazione rovellese, rimasta spiazzata inizialmente dalla crescita dei saronnesi, e la successiva vittoria (64-38) ai danni del fanalino di coda Rovello Seran, hanno potuto festeggiare la salvezza senza ricorrere come lo scorso anno ai playout! Ora c’è grande ottimismo in casa degli amaretti in attesa di scoprire chi conquisterà la vittoria del campionato.

(foto archivio: Castor in azione)

16042015