luca saibeneUBOLDO – “Dopo numerosi solleciti da parte delle forze di opposizione, finalmente il consiglio comunale ha provveduto a nominare, lo scorso luglio, il comitato di redazione del notiziario comunale “Uboldo Periodico d’informazione” in seno al quale il nostro gruppo è rappresentato da Anna Invernizzi”. Inizia così l’intervento della lista civica d’opposizione “Progetto per Uboldo Centrosinistra unito” sull’argomento.

Lo scorso 23 settembre si è svolta la prima riunione del nuovo comitato. Progetto per Uboldo Centrosinistra Unito, come espresso nel proprio programma elettorale, ritiene il notiziario comunale uno strumento di notevole importanza sia come mezzo di informazione che come momento di coinvolgimento e partecipazione di tutta la cittadinanza nelle vicende del paese.

Nel nostro programma proponevamo una rivalutazione della diffusione del periodico comunale nella sua veste storica, aperto ai contributi delle opposizioni, delle associazioni, dei singoli cittadini e delle attività senza alcuna preclusione. Proprio per questi motivi il nostro gruppo politico non si è fatto trovare impreparato a questo importante appuntamento e, rispettando quanto previsto nel programma elettorale, ha presentato un pacchetto editoriale completo anche di capitolato d’appalto che permetterebbe di realizzare un vero e proprio informatore comunale, con tre o quattro uscite l’anno, con un numero di pagine sufficienti a soddisfare le esigenze di tutti, amministrazione, gruppi politici, associazioni, cittadini, eccetera, a totale costo zero per le casse comunali.
L’Amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore Marco Mazzuccato, è sembrata interessata alla nostra proposta tanto da aggiornare la riunione del comitato di redazione a breve al fine di un approfondimento sul progetto proposto e sulla documentazione da noi presentata.

Progetto per Uboldo Centrosinistra Unito come sempre, quando chiamato a condividere e a suggerire percorsi che possano portare beneficio alla nostra comunità, ha risposto positivamente facendo la propria parte, ora staremo a vedere cosa deciderà l’amministrazione comunale e la maggioranza di Uboldo al centro.

(foto archivio: il capogruppo di Progetto per Uboldo, Luca Saibene)

05102015