CARONNO PERTUSELLA – La fine anno è tempo di bilanci e anche in casa Caronnese non sono mancati i riconoscimenti.

La festa di Natale è stata l’occasione per l’elezione del “Cuore Rossoblù”, ossia il premio dedicato a coloro che in questi anni si sono distinti per la fedeltà verso la Caronnese e la partecipazione assidua alle attività della società. Il 2015 è stato dedicato a Bruno Bianchi, premiato dal vice presidente della Caronnese Angelo Volontè che ha affermato: “Il premio che abbiamo consegnato a Bruno è il riconoscimento per la costante dedizione al suo ruolo pluriennale di team manager di diverse formazioni del settore giovanile, per la grande disponibilità dimostrata a coordinare le attività di comunicazione di tutte le squadre del vivaio della Caronnese Calcio esaltandole all’interno dei nostri media, per la volontà di ferro che ogni giorno esprime alla ricerca dell’obiettivo che sempre raggiunge nella sua attività”.

Infine è stata la volta del premio più longevo della Caronnese legato al miglior giocatore della stagione sportiva 2014-2015: il “Mister Rossoblù 2015” è stato consegnato a Luca Giudici, incoronato dal vice presidente con delega al settore Prima Squadra Pierluigi Galli che ha dichiarato: “Coloro che si possono fregiare di questo titolo sono calciatori di grande professionalità, di effervescente personalità, dei veri e propri leader riconosciuti sia all’interno della nostra Società ma anche nell’intero ambiente calcistico, giocatori richiesti dal mercato e dotati di grandi potenzialità calcistiche e umane. E Luca è un talento che possiede proprio tutte queste caratteristiche”.

05012015