CERIANO LAGHETTO- Sabato 11 giugno, in occasione della commemorazione dei 30 anni dal disastro nucleare di Cernobyl, si è svolta la festa “Dal Pozzo on the road: fermata Bielorussia”, organizzata dal comitato famiglie per i bambini di Cernobyl e patrocinata dai comuni di Ceriano Laghetto e Saronno. Il maltempo non ha fermato la voglia di stare insieme e durante la giornata si sono susseguite diverse iniziative: il pomeriggio è stato dedicato ai bambini, con lo spettacolo di magia, le esibizioni delle bravissime ballerine della scuola Danzarte studio di Saronno, il trucca bimbi, i gonfiabili, il cavallo meccanico, il minigolf, il pozzo di San Patrizio e altri giochi proposti ai più piccoli.

Per i più grandi ha suscitato molto interesse la testimonianza del fotografo Gabriele Vanetti, che ha raccontato la sua esperienza nella “zona di esclusione” tramite il suo reportage e che è attualmente impegnato nella mostra fotografica “L’eco di Cernobyl” nella villa Baragiola a Varese. La serata si è poi conclusa per tutti con una cena a base di specialità italiane e bielorusse.

Il Comitato famiglie per i bambini di Cernobyl ha voluto ringraziare “i Comuni che hanno concesso il loro patrocinio, gli “amici di San Michele”, il mago Giorgio, il fotografo Gabriele Vanetti e tutti i volontari che hanno collaborato per la buona riuscita di questo evento”, aggiungendo che “chi fosse interessato alle iniziative del Comitato e all’ospitalità dei bambini bielorussi, può contattare il Comitato sulla rispettiva pagina Facebook”.

15062016